Gf Vip, Veronica in lacrime: "Ragazzi, io me ne vado a casa. Simona è pazza"

Simona Izzo e Veronica Angeloni sono state le protagoniste di un'ennesima lite: "Io non sono pazza, queste cose non le ho mai dette"

Nella casa del Gf Vip è scoppiata l'ennesima lite, ma questa volta le protagoniste sono tutte al femminile: Veronica Angeloni e Simona Izzo.

Il motivo dello scontro? Veronica Angeloni ha nominato - in termini non troppo carini - la regista durante una conversazione con gli altri concorrenti del Gf Vip. La pallavolista, infatti, si è avvicinata al resto del gruppo e in lacrime ha urlato: "Simona vince il GF Vip, piano piano ci manda a fanculo tutti. Ce lo sta mettendo nel culo a tutti. Ha detto che io lunedì le ho detto 'Ti voto perché avevo paura mi votassi'. Io non sono pazza, queste cose non le ho mai dette. Chiedo scusa umilmente a Carmen, aveva ragione. È un'attrice, recita".

Luca Onestini, anche lui presente al confronto, tiene le parti della regista: "Simona Izzo non si aspettava assolutamente la tua nomination, né che avessi detto certe cose. Quella notte le hai dato una motivazione falsa, quindi anche lì una bugia. Finisce la nomination e ti vedo tornare da lei, piangere e abbracciarla. Il bacio di Giuda. L'accoltelli e poi piangi dopo. Mi può dare fastidio questo? Dicevi che non l'avresti mai nominata".

Ma dopo questo scambio di battute, Veronica si è innervosita con Simona Izzo perché sostiene di non aver mai detto quelle cose: "Non ho mai detto che ti avrei nominata perché pensavo mi nominassi, no ragazzi io esco e me ne vado a casa. Te lo giuro sulla mia vita, sulla mia famiglia. Non ho mai pensato minimamente di nominarti per paura che lo facessi tu. Simona mi spaventi". Così Simona ha chiesto alla produzione del Gf la possibilità di vedere la registrazione.

Ma non è tutto. Dopo ore di discussione, Veronica ha dichiarato di aver cambiato opinione su Simona Izzo. "Io sono una che ci mette il cuore - ha confessato -. Se ti ho nominato è per ottenere una reazione perché mi stavo affezionando e avevo paura di prenderlo nel culo da te. Io avevo paura che tu potessi recitare, volevo capire se mi volevi bene davvero. Non me ne frega niente del tuo perdono se non ti fidi di me. Io gioco a pallavolo non ho bisogno di essere amica di nessuno. Mi fai paura, sei pazza. Dalla mia bocca non è mai uscito 'Io ti ho votato perché avevo paura che mi votassi'. Se dici così cambia tutta la mia opinione su di te".

La risposta di Simona non è tardata ad arrivare: "Ma mi hai fatto andare in nomination, non puoi colpire alle spalle una persona per capire se ti vuole bene".