Giletti sfrigola: "Bennett ha scelto la mia Arena"

Ospite della prima puntata del talk di Massimo Giletti sarà Jimmy Bennett

Ripartenza col botto per Non è l'Arena. Se, nonostante le inferiori risorse e la minore anzianità, l'obbiettivo de La7 era stracciare i talk dei principali network italiani, l'obiettivo può dirsi centrato prima ancora che le telecamere vengano accese. Ospite della prima puntata del talk di Massimo Giletti (domenica in prima serata) sarà infatti quel Jimmy Bennett che, accusando Asia Argento di averlo molestato quand'era ancora minorenne, ha clamorosamente gettato lo scompiglio nel movimento Metoo, e compromesso la credibilità della sua vessillifera italiana. Con «una trattativa lunghissima e faticosissima, anche notturna racconta Giletti - siamo riusciti ad ottenere da Bennett la sua prima intervista mondiale». Le cui modalità (in diretta in studio, oppure in registrata, comunque in Italia) non sono ancora state decise: «Io spero nella diretta, ma dipenderà dal legale che l'ha accompagnato per presenziare all'intervista». E col quale, per caso, avete dovuto anche concordare le domande? «Chiedermele in anticipo sarebbe stato inutile obietta il presentatore - ci siamo accordati solo sull'argomento generale. E sulla reciproca correttezza».

Quale faraonico cachet può aver spinto il ventiduenne attore californiano a scegliere fra tante, presumibili e allettanti proposte - proprio quella de La7? «Noi disponiamo di un budget molto basso replica il direttore Andrea Salerno - che deve bastarci per trentacinque puntate». «E solo chi si siede per confessarsi davanti ad una telecamera conosce i motivi profondi che lo spingono a farlo», aggiunge Giletti. Che pur non avendo ancora incontrato Bennett, e avendogli solo parlato per telefono, s'è già fatto di lui un'idea piuttosto precisa: «M'è sembrato un ragazzo molto giovane, che vive in un mondo tutto suo. Con le mie domande cercherò di capire chi è davvero, qual è la sua storia; finora della sua personalità s'è capito ben poco». Quanto ad Asia Argento, i responsabili de La7 le offrono fin d'ora la possibilità di venire a Non è l'Arena (in una puntata successiva, ovviamente) per poter rispondere con la sua verità. Completeranno la prima puntata un'intervista a Matteo Salvini e il ritorno di uno dei cavalli di battaglia di Giletti: la lotta ai vitalizi.