Giovanni Ciacci: "Nei camerini, nei bagni e negli hotel di Sanremo succede di tutto"

Intervistato dal sito gay.it, il costumista Giovanni Ciacci ha rivelato cosa succede dietro le quinte del Festival di Sanremo

La 68esima edizione del Festival di Sanremo è alle porte e tutto è (quasi) pronto per la settimana della musica italiana. Man mano che ci si avvicina alla data d'inizio, però, spuntano diversi retroscena. Intervistato da Gay.it, il costumista Giovanni Ciacci ha rivelato cosa succede dietro le quinte del Festival di Sanremo. "Mi piacerebbe vedere un DopoFestival più rosa, più pop, magari in diretta dalle camere d’albergo dei cantanti, perché è li che succede la qualunque", dice pungendo il costumista.

E dopo diverse frecciatine lanciate ai conduttori Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, Giovanni Ciacci entra più nel dettaglio. "Negli Hotel c’è un gran via vai - confessa -. Cantanti, gruppi che si sciolgono, gruppi che si ammucchiano, uomini con donne, donne con donne. I miei occhi, negli anni, hanno visto cose che voi umani non potete neanche immaginare. Perché a Sanremo si scopa sempre!".

"Anche in sala stampa?", domanda il giornalista. E proprio qui arrivano il colpo di scena e i dettagli piccanti: "Lì, poi, se ne vedono delle belle, altro che Badoo o Grindr. Se solo quei bagni potessero parlare, cherì. Per gli addetti ai lavori, la settimana di Sanremo, è un po’ come la gita di terza media dove tutto è possibile. Una parte della città si trasforma improvvisamente in una sorta di club per scambisti di Jessica Rizzo".

Commenti

manfredog

Gio, 11/01/2018 - 20:04

..è lo spettacolo bellezza..!!..di tutto di più; il mondo più ricco e bello fuori e più spoglio e deprimente dentro.. mg.