Giulia De Lellis e Beatrice Valli criticate al Festival di Venezia

Giulia De Lellis e Beatrice Valli hanno presenziato, invitate dagli sponsor, alla 75° Mostra del cinema di Venezia: le due ex corteggiatrici di Uomini e Donne sono state criticate sui social, ma in loro difesa è intervenuto il giornalista Gabriele Parpiglia

Giulia De Lellis e Beatrice Valli hanno sfilato sul famoso red carpet della 75° Mostra del Festival di Venezia: le due ex corteggiatrici di Uomini e Donne sono state invitate dagli sponsor del Festival, così come è accaduto ad altri volti noti del dating show di Canale 5, come ad esempio Marco Fantini e Andrea Damante, rispettivamente compagno ed ex compagno di Beatrice e di Giulia. La presenza delle due ragazze sul tappeto rosso non ha lasciato indifferenti gli internauti che si sono scatenati con i commenti sui social: se c'è chi le ama, c'è anche chi non ha gradito vederle in un contesto tanto importante, ma Parpiglia non ci sta.

Infatti, se da un lato c'è chi ha apprezzato le due giovani alle prese con una vetrina di rilievo internazionale, non sono mancati gli haters, i quali si sono chiesti il motivo che ha portato Giulia e Beatrice al Festival del Cinema. È già stato reso noto che sono stati i brand che sponsorizzano la mostra a volere i volti noti di Uomini e Donne sul red carpet, ma sta di fatto che le critiche sono fioccate sui social network. A questo punto in difesa della Valli e della De Lellis è arrivato Gabriele Parpiglia.

Il famoso giornalista, che da sempre fa sentire la sua voce sui social, ha voluto rispondere a tono a tutti coloro che hanno usato parole poco carine nei confronti di Giulia e Beatrice. Parpiglia, infatti, in una Instagram Stories, ha cominciato dicendo "Non capisco le polemiche. Il Festival ha bisogno di contributi e sponsor esterni perché anche nel cinema c’è crisi". Ma le parole di Gabriele si sono spinte oltre.

"Se lo sponsor vuole invitare la De Lellis, la Valli o Topolino non ho capito quale sia il problema. La gara per assegnare il Leone corre da sola, ma sulla passerella potrà sfilare chi riceve un invito ed è ospite semplicemente di una manifestazione? Anzi fanno anche pubblicità ulteriore perché pare che si parli solo delle ragazze! Polemiche inutili", ha concluso il giornalista, secondo il quale, quindi, non c'è nulla di male a vedere Giulia, Beatrice o altri personaggi noti sul tappeto rosso, voluti dai brand che sponsorizzano una manifestazione così importante.

Chissà se una voce autorevole come quella di Gabriele Parpiglia riuscirà a placare le critiche dei detrattori del web. Di certo gli haters non mancano mai, soprattutto se si è dei personaggi in vista anche sui social come nel caso delle De Lellis e della Valli: vedremo se le altre sfilate saranno più apprezzate delle precedenti.