Il Gladiatore avrà un sequel, arriva la conferma 

Il Gladiatore, kolossal con Russel Crowe, diretto da Ridley Scott, avrà ora un sequel. Dai produttori la conferma e le prime indicazioni sul film

Nel 2000 Ridley Scott ha diretto un film che è entrato nella storia del cinema: Il Gladiatore.

Il Gladiatore ebbe 12 nomination agli Oscar, portando a casa 5 statuette tra cui miglior film e miglior attore protagonista per Russel Crowe, consacrato così star di Hollywood. Dopo questo film però anche Joaquin Phoenix, nei panni del perfido Commodo, è entrato tra gli interpreti più apprezzati.

Già da tempo si parla di un sequel de Il Gladiatore, lo stesso regista Ridley Scott aveva parlato di un seguito, mostrandosi molto disponibile. Ora però arrivano le parole dei produttori Walter F. Parkes e Laurie MacDonald che oltre alla conferma ci dicono qualcosa di più sulla trama e sulla serietà del progetto: “Stiamo lavorando con Ridley, ma tutti siamo d'accordo sul fatto che non andremo fino in fondo se non troveremo un modo legittimo per farlo”.

La trama non riguarderà Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russel Crowe nel primo film, anche se bisogna dire che nei mesi scorsi lo stesso Ridley Scott aveva lanciato il possibile sequel presentando un’idea suggestiva: riportare in vita Massimo. Fortunatamente questa strada è stata abbandonata, orientandosi verso un nuovo protagonista. Il nuovo film infatti dovrebbe essere incentrato su Lucio, il figlio di Lucilla e nipote di Commodo. Come detto dai produttori, il film sarà ambientato quasi 30 anni dopo il finale raccontato in precedenza.

Alla regia quasi per certo Ridley Scott, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Peter Craig, autore che si è già fatto conoscere per The Town di Ben Affleck e Hunger Games - Il canto della rivolta 1 e 2, oltre che essere ora alle prese con la scrittura del film Top Gun: Maverick, altro sequel importante attualmente in lavorazione.