Golden Globe, Lady Gaga: "Da donna è difficile farsi prendere sul serio"

Lady Gaga vince il premio come miglior canzone originale ai Golden Globe 2019, con il singolo Shallow del film A star is Born

C’é tristezza mista a commozione negli occhi di Lady Gaga sul palco dei Golden Globe 2019. La cantante-attrice, protagonista del film ‘A star is Born’ di Bradley Cooper, ha portato a casa una sola statuetta come “miglior canzone originale”, Shallow. Un trionfo sí, ma anche una piccola e amara delusione per un film che aveva incassato ben quattro nomination, tra cui proprio quella di Lady Gaga come miglior attrice protagonista. Un riconoscimento, quest’ultimo, finito invece nelle mani dell’attrice Glenn Close nel film 'The Wife – Vivere nell’ombra'.

In un fiabesco abito color blu ghiaccio, omaggio a Judy Garland, protagonista del musical ‘A Star is Born’ edizione 1954, la regina del pop ha adesso dedicato il premio come miglior canzone a Bradley Cooper, ma non si é lasciata sfuggire l’occasione per lanciare una frecciata pungente. “Da donna che fa musica non é semplice farsi prendere sul serio”, ha detto una Lady Gaga commossa fino alle lacrime. E riferendosi agli autori Mark Ronson, Anthony Rossomando e Adrew Wyatt, che la accompagnavano sul palco, ha aggiunto: “questi tre uomini speciali peró mi hanno sempre supportata e sostenuta”.

Nel suo discorso di ringraziamento, il produttore Mark Ronson ha ironizzato sul successo del singolo, definendo Lady Gaga il “capitano della nave Shallow”. Rivolgendosi alla cantante e attrice ha inoltre ammesso: “il genio viene da te. Sei tu quella che ci ha fatto navigare nelle acque piú profonde e ha interpretato la canzone per quello che era”. La trascinata performance di Lady Gaga, interprete e voce del singolo Shallow, potrá ripetersi in occasione degli Oscar 2019, attesi il prossimo febbraio. E chissá magari questa volta si riuscirá a riscattarsi e portare a casa la statuetta d’oro.