Grandezza dell'altro Bach

Nella seconda metà del '700 il grande Bach non era Johann Sebastian, ma il suo quinto figlio, Carl Philipp Emanuel. Le città dove visse e operò (da Weimar a Lipsia, da Berlino a Potsdam ) festeggiano, dall'8 marzo, il terzo centenario della sua nascita. Interpreti insigni ci mostrano quanto fosse ben riposta la stima di Haydn e Mozart verso il compositore autore di mirabili sonate, di fiammeggianti sinfonie e alti concerti per cembalo, violoncello e flauto.