Grey's Anatomy: Patrick Dempsey litiga sul set, addio a Derek?

L'attore che interpreta il neurochirurgo del Seattle Grace punito dalla sceneggiatrice Shonda Rhimes dopo uno scontro: potrebbe lasciare la serie

Gli appassionati di Grey's Anatomy sanno che, nella stagione attualmente in onda, il dottor Derek Shepherd è spesso a Washington per un importantissimo lavoro per conto del Presidente degli Stati Uniti. Questo significa che Derek non appare in tutti gli episodi, ma solo in quelli in cui torna a Seattle da sua moglie Meredith Grey. Certo, un compito di grandissima responsabilità per il personaggio della serie, ma pare che dietro le frequenti partenze di Derek ci siano storie che restano nascoste al di là delle telecamere.

Secondo “Page Six”, la sezione gossip del New York Post, lo scorso novembre l'attore che interpreta il neurochirurgo del Seattle Grace, Patrick Dempsey, avrebbe litigato con la sceneggiatrice di Grey's Anatomy, la potentissima Shonda Rhimes. Lei non avrebbe gradito gli atteggiamenti “da divo” di Dempsey, che sarebbe quindi stato punito con un allontanamento durato gran parte della stagione. C'è addirittura chi parla di un possibile imminente addio dell'attore dal cast, ma ovviamente son voci che cercano ancora una conferma.

Dempsey è presente nella serie sin dal primo episodio, undici anni fa. Negli anni il cast è cambiato notevolmente, con gli addii di numerosi attori molto amati dai fan: hanno lasciato la serie, tra gli altri, Katherine Heigl, Sandra Oh, T. R. Knight, Isaiah Washington, Erik Dane, Chyler Leigh. Lo stesso Patrick Dempsey, che insieme a Ellen Pompeo forma la coppia centrale nel telefilm, negli ultimi anni ha spesso affermato che dopo undici stagioni nei panni del medico avrebbe voglia di fare altro. Che sia arrivato il momento dell'addio?