Guai per Gigi D'Alessio: rischio pignoramento degli incassi del prossimo concerto

Tutto per colpa di una Mercedes McLaren coupé, davvero per pochissimi, con portiere ad apertura verticale costata 500 mila euro

Gigi D'Alessio rischia di vedersi pignorato parte dell'incasso del prossimo concerto. Il perché? Una Mercedes McLaren coupé, davvero per pochissimi, con portiere ad apertura verticale (cose che si vedono nei film di 007) dal valore di 500 mila euro.
La notizia è stata riportata da Il Fatto Quotidiano che spiega i dettagli dell'acquisto, e del successivo pagamento, della vettura del cantante napoletano.

L'automobile era stata acquistata da D'Alessio otto anni fa in una concessionaria di Cagliari. Ma il pagamento non avviene in un'unica trache: "una parte la versa in contanti, il resto, 300 mila euro, lo finanzia con rate da 4.500 euro mensili e una maxi rata finale di 276 mila euro. I problemi sorgono nel 2013, quando D’Alessio interrompe il pagamento e la finanziaria con la quale aveva stipulato il contratto apre un contenzioso con il cantante". D'Alessio però nega sostenendo di aver riconsegnato l'auto un anno dopo. Ma il giudice civile non è d'accordo e riconosce il credito nei confronti della finanziare che ora potra rifarsi sul patrimonio dell'artista.