Il guizzo dei Power Francers

Insomma questi tre ventenni abruzzesi debuttano da gran signori: ossia dopo aver appena conquistato milioni di clic su YouTube con Pompo nelle casse e Issima. Tutti meritati. Il loro è elettropop 2.0, quello frutto della creatività di «nativi digitali» abbeverati alla fonte di Depeche Mode, Soft Cell e Pet Shop Boys. Doppio cd. Doppie versioni (una standard, una remixata con tendenza clubbing). Ma i Power Francers hanno una sola ispirazione: mescolano rap ed electro piacendo persino a chi ascolta rock. Meglio di così.