Guns N' Roses: reunion con sorpresa

Benché il ritorno sul palco della formazione (quasi) originale dei Guns N' Roses fosse atteso per l'8 di aprile, la band ha organizzato all'ultimo secondo un secret concert a Los Angeles

Poteva sembrare uno dei molti pesci d'aprile che hanno animato la giornata di ieri, invece era tutto vero: i Guns N' Roses sono tornati a suonare insieme su un palco.

Non che la reunion della band possa dirsi ormai una grande novità. Dopo l'iniziale scetticismo, infatti, è ormai chiaro da tempo che i Guns N' Roses sono pronti a rientrare in scena. E poco importa che la formazione che si esibirà nel “Not in This Lifetime” - il nome è un ironico richiamo ad una intervista rilasciata da Axl Rose tempo fa, quando disse che una reunion della band californiana era cosa impossibile - è quella originale solo in parte.

Eppure, con una sorpresa nella sorpresa, i Guns N' Roses hanno voluto esagerare, rendendo indimenticabile il loro ritorno sul palco. Proprio ieri sera, annunciandolo solo poche ore prima, la formazione quasi originale della band californiana – degli storici membri ci sono il cantante Axl Rose, il chitarrista Slash e il bassista Duff McKagan – si è esibita a Los Angeles.

Un vero e proprio secret concert, insomma, che si è tenuto in un luogo storico per i Guns N' Roses, il Troubadour di Los Angeles. Proprio qui, infatti, la band aveva tenuto alcuni dei primissimi concerti di inizio carriera.

Un video pubblicato da Slash (@slash_world) in data: