Gwyneth Paltrow-Chris Martin, accordo ufficiale sul divorzio

L'attrice e il frontman dei Coldplay, un anno dopo la separazione, sottoscrivono i documenti per la fine del matrimonio: custodia congiunta dei figli e delle proprietà di famiglia (circa 120 milioni di sterline)

A un anno dalla separazione, Gwyneth Paltrow e Chris Martin hanno sottoscritto i documenti per il divorzio consensuale. Secondo quanto riporta il sito TMZ, i due hanno scelto la custodia congiunta dei figli (Apple di 10 anni e Moses di 8), delle proprietà e dei beni familiari, che secondo i ben informati ammonterebbero a circa 120 milioni di sterline, circa 167 milioni di euro.

L'attrice e il frontman dei Coldplay a marzo 2014 diffusero una nota in cui annunciavano un “consapevole distacco”, rendendo ufficiale la rottura della coppia più glam e invidiata dello showbiz mondiale. Ma nonostante questo, i rapporti tra i due sono rimasti amichevoli per il bene dei figli: hanno trascorso le vacanze e le feste natalizie insieme, “perché questo è il tipo di relazione che intendevamo avere”, aveva confessato Gwyneth. Entrambi non hanno mai voluto svelare i motivi che hanno portato alla fine del rapporto, anche se i loro racconti fanno presagire una decisione presa con razionalità e giudizio, e con non poche sofferenze.

Dal momento della separazione i due sono tornati al centro del gossip ma, mentre la diva di Hollywood è riuscita a mantenere un certo riserbo sulla sua vita privata, il cantante non è riuscito a nascondere alla stampa il proprio flirt con un'altra attrice Premio Oscar, Jennifer Lawrence.