Daniel Radcliffe a luci rosse: "Sesso? Mai da ubriaco"

Daniel Radcliffe: "Molti miei coetanei fanno sesso dopo aver bevuto, ma io non ci riuscirei"

Harry Potter senza veli. Daniel Radcliffe, attore che impersona il maghetto nei film ispirati alla celebre saga di J.K.Rowling, e recentemente protagonista della commedia romantica What If si racconta in due interviste al Daily Beast e al Daily Star: e lo fa senza tacere i particolari più scottanti della propria vita sessuale.

Immancabile, tra l’altro, il racconto della prima volta: “Era con una persona che conoscevo molto bene, ma devo ammettere che da allora sono migliorato molto. Però posso dire di essere una delle poche persone che conosco ad avere un buon ricordo della mia prima volta.”

Radcliffe, che già in passato aveva avuto più di un problema con l'alcol, spiega che molti suoi coetanei sono costretti ad ubriacarsi per avere rapporti sessuali (“Un mio amico si è ubriacato e lo ha fatto con una sconosciuta sotto un ponte”), ma che lui preferisce farlo da sobrio.

“Quando ho finito di fare l’amore? Decisamente meglio una sigaretta piuttosto di uno spuntino, come piace fare a tanti.”

Del resto Radcliffe è legato da anni alla collega Rosanne Coker, a cui avrebbe anche chiesto di sposarla: una circostanza smentita in più occasioni dallo stesso protagonista di Harry Potter, ma che puntualmente torna a fare la propria comparsa nelle pagine del gossip