"Ho la sindrome da soubrette"

Il giornalista del Fatto quotidiano: "Vado anche dall'estetista, a farmi le mani. Ammetto di curarmi molto"

"Ho la sindrome da soubrette". La confessione è quella di Andrea Scanzi, giornalista del Fatto quotidiano. In una intervista a Vanity Fair, Scanzi rivela: "Mi piacciono le donne, anche troppo. Ma fino a un anno fa si diceva che fossi gay, invece non lo sono, e neanche bisessuale. Traggono in inganno gli orecchini, gli anelli. Una volta, su consiglio di Aldo Busi, ho provato a togliermeli, ma dopo un mese me li sono rimessi. Ho smesso di farmi le lampade due anni fa. Fanno male e sono ridicole, lo so, ma detesto vedermi cadaverico, ho la pelle molto bianca. Oggi ogni tanto mi do uno spray autoabbronzante, o mi faccio truccare in tv. So che a volte esagero, e cado nell'effetto Carlo Conti. Vado anche dall'estetista, a farmi le mani. Ammetto di curarmi molto, ho la sindrome della soubrette: il complimento più grande che una donna può farmi è dirmi che è venuta a letto con me perché sono bello".

Commenti
Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 05/05/2015 - 09:39

Devo ammettere che questo personaggio dimostra, in televisione, una cultura e una capacità oratoria impressionanti. Peccato che si rovini l'immagine con queste interviste...

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mar, 05/05/2015 - 09:41

Mi sono ridotta male se commento un articolo su Scanzi, ma non resisto alla tentazione di farlo. Scanzi...praticamente un "Lady Like" versione maschile, un "Gentleman Like", anche se di "gentle" ha molto poco. Arrogante, cafone e perennemente incazzato col mondo. Non credevo esistesse un fazioso che fosse politicamente più scorretto di Travaglio e Santoro messi insieme. Che fine ha fatto quella sinistra colta e dall'aspetto sciatto, sporco, quasi da barboni? Credevo che fosse una caratteristica della destra essere sempre "in tiro". Mah, per quanto si imbelletti, Scanzi resta sempre quello che è: un omino piccolo piccolo.

elgar

Mar, 05/05/2015 - 10:22

Un cicisbeo spocchioso. Crede di sapere tutto lui. Insulta e mostra insofferenza con chiunque. A me sta cordialmente sulle p....

steacanessa

Mar, 05/05/2015 - 10:42

Non ho mai avuto il piacere di leggere ciò che scrive il soggetto e mi astengo da commenti sulle sue qualità intellettuali. A giudicare dalla foto non sembra molto pulito, ma il giudizio spetta alle poverette che gliela danno. Gli orpelli in volto fanno dubitare della sua capacità di discernere come il fatto che sia giornalista del fatto.

Marcobaggio

Mar, 05/05/2015 - 11:41

Più che sindrome da soubrette è la sindrome del cascamorto.

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Mar, 05/05/2015 - 12:34

non credo.. scanzi ha la sindrome del marchese del grillo .. che è altra cosa forse anche peggiore

narteco

Gio, 07/05/2015 - 15:49

Scanzi può giusto avere la sindrome da toilette per cani o quella del marchese del grillo come barbacetto suo alter ego.Le donne vanno in estasi per simili machos latinos fru fru smaltati con look antagonista alla casarini o vendola 3.0 a cui scanzi ha deciso di assomigliare levandosi un bel po' di piercing e anelli al naso si buana per essere pù radical chic e sexy,peccato che il look da tombeur de femmes alla Malgioglio sia irrilevante ciò che conta è quello che esce dalle loro bocche o cloache mefitiche a cielo aperto e ogni volta che agit prop come scanzi aprono bocca non si smentiscono mai facendo a gara a chi fa copia e incolla migliori su rimasticazioni dei loro mentori sinistrati e buffoni di corte come travaglio o santoro nec plus ultra di insolenza e mistificazione all'interno del circo sinistrense o pensiero unico putrescente