Con "Hurts" Mika è nel nuovo film contro il bullismo di Ivan Cotroneo

Ieri nelle sale è uscito "Un bacio" l'ultimo film di Ivan Cotroneo, con la colonna sonora del cantautore Mika

È curata da Mika la colonna sonora del nuovo film di Ivan Cotroneo Un bacio uscito il 31 marzo. La pellicola, tratta dall’omonimo romanzo edito da Bompiani, è il secondo lavoro del regista dopo La kriptonite nella borsa; tema principale della pellicola è il periodo dell’adolescenza, con tutti i turbamenti che ne comporta insieme ai racconti delle prime volte, la ricerca della felicità, ma soprattutto l’esclusione, il bullismo e l'omofobia.

La canzone Hurts, in italiano “ferite”, scritta e interpretata da Mika e contenuta nell’ultimo album dell’artista No Place In Heaven, accompagna la storia del film: "Il testo della canzone è perfetto per la trama del lungometraggio perché entrambi affrontano la devastante potenza delle parole, di quanto possano ferire e quanto possa essere pesante l’impatto del giudizio e su quanto sia difficile, per un adolescente in particolare, trovare l’energia per respingere la violenza e non subire l’emarginazione imposta dal branco". il cantautore libanese naturalizzato britannico ha inoltre rivelato il suo apprezzamento per Cotroneo, con il quale si è trovato a collaborare per la prima volta: “È stato straordinario scoprire come le parole della mia canzone fossero perfette per il film Un Bacio, quindi la collaborazione con Ivan è nata con naturalezza e sono felice di averlo conosciuto e aver scoperto il suo immaginario ed è bellissimo poter continuare a collaborare realizzando insieme il video di Hurts".

Quello che mi piace di tutta la musica di Mika è la capacità di essere sì molto intima, ma anche molto aperta verso l’esterno. Corrisponde molto anche al mio modo di vedere il cinema. Le parole hanno la possibilità, terribile, di definire una persona.”, ha dichiarato in un’intervista Ivan Cotroneo. Il regista partenopeo ha poi aggiunto: “Questo vale soprattutto per gli adolescenti, come nel film: quando ti viene data un’etichetta, fa paura, perché pensi che tutto il mondo ti conoscerà solo per quello che viene detto di te”.

Lorenzo, interpretato da Rimau Grillo Ritzberg, Blu (Valentina Romani) e Antonio (Leonardo Pazzagli) condividono alcune cose: hanno sedici anni, frequentano la stessa classe nello stesso liceo in una cittadina del nord est, e sono amati dalle loro famiglie; tuttavia, i tre ragazzi, anche se per motivi diversi, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei. Al nutrito cast si aggiungono anche Thomas Trabacchi, Susy Laude, Giorgio Marchesi e Simonetta Solder.

Commenti

Ilcamerata

Ven, 01/04/2016 - 21:54

Ormai si parla di te solo perché sei gay che tristezza che fai!