I concerti che trasformano la radio in una Suite

L'altra sera c'era Ron. Prima di lui Francesco De Gregori. In futuro chissà quanti altri artisti italiani. La Suite 102.5 Live guidata da Gigio D'Ambrosio e Laura Ghislandi è un raro crocevia della musica dal vivo in veste radiofonica. Raro perché gli ospiti suonano interamente dal vivo, con tanto di band al seguito. Regalano quindi eventi unici, come lo è qualsiasi canzone interpretata live in uno spazio raccolto come può essere uno studio radio. Ed è un crocevia perché potrebbe diventare un appuntamento importante non soltanto per la musica italiana. In teoria, visto che Rtl 102.5 è una generalista che non ha vincoli di palinsesto (per capirci, può trasmettere anche canzoni di artisti internazionali) la Suite Live potrebbe in futuro ospitare anche superstar straniere oppure musicisti di culto molto seguiti nel nostro Paese. Il bello di queste occasioni è che lo showcase diventa anche una sorta di intervista reading, visto che l'ospite unisce le proprie canzoni ad aneddoti, curiosità e retroscena che contestualizzano l'evento rendendolo ancor più unico. Certo, a creare un clima frizzante e creativo sono anche i padroni di casa, cioè D'Ambrosio e Ghislandi, una coppia affiatatissima che mescola competenza e capacità di dettare il ritmo specialmente quando i musicisti indugiano troppo oppure si compiacciono di raccontare dettagli meno significativi. Inserito qui e là nel quadro della Suite di 102.5 che va in onda dalle 21 alle 23 dal lunedì al venerdì, il salotto Live ha enormi possibilità di crescita e di inserirsi nel calendario importante della nostra musica leggera. Specialmente se rimarranno quest'atmosfera e questa agilità di messa in onda.