I Nomadi sempre meglio

Ci sono gruppi che non cambiano. Forse migliorano. Ma non deludono mai. Bene, i Nomadi sono così. E anche con il nuovo cantante Cristiano Turato conservano splendidi riflessi beat e tengono in primo piano le tastiere malinconiche di un Beppe Carletti sempre più elegante (Fuori è bellissima) e comunque agile anche quando il ritmo aumenta come in Non avrai. In fondo, se i Nomadi hanno mezzo secolo di vita e fanno un milione di spettatori ogni anno, qualcosa vorrà pur dire no?