I vecchietti Stallone e De Niro adesso si scontrano sul ring

Sarebbe stato più forte Rocky o Jake LaMotta? Il match impossibile è qualcosa che potremmo vedere ben presto sul grande schermo

Sarebbe stato più forte Rocky o Jake LaMotta? La classica discussione da bar, che di solito viene elaborata davanti a bianchini spruzzati che influenzano pesantemente l’esito finale del contenzioso, adesso potrebbe essere diramata grazie al cinema. Il match impossibile, infatti, è qualcosa che potremmo vedere ben presto sul grande schermo, a dispetto dell’attuale carta di identità di coloro che li hanno immortalati, anni fa, nei film a loro dedicati. O meglio, non saranno proprio Rocky e Jake a sfidarsi sul quadrato, ma è come se lo fosse. Ci manca, infatti, solo «Adrianaaaa» e poi il quadretto sarebbe completo. Perché se c’è una cosa che Sylvester Stallone non riesce a fare è stare lontano dal ring cinematografico. Dopo ben sei Rocky, l’ultimo dei quali girato nel 2006 all’età di sessant’anni, ecco che «Sly», potrebbe tornare ad indossare nuovamente i guantoni davanti alla macchina da presa, dopo ben sei anni di assenza. Questa volta, però, non per dar volto all’ennesimo episodio del boxeur italo-americano cresciuto nella dura realtà della periferia di Filadelfia (grazie al cielo lo hanno pensionato), ma per recitare nel nuovo film di Peter Segal (autore di Agente Smart - Casino Totale) intitolato Grudge Match. Siccome, però, va bene la computer grafica ma c’è un limite alla logica, cosa ti hanno escogitato nella trama? Di raccontare la storia di due pugili rivali che, dopo anni di assenza dai combattimenti, vengono riportati sul ring per un combattimento finale. E chi dovrebbe sfidare il 66enne Stallone? Niente meno che un’altra icona cinematografica del ring come il 69enne Robert De Niro che nell’81 vinse l’Oscar grazie alla sua interpretazione in Toro scatenato che raccontava, appunto, la storia di Jake LaMotta. Provate ad immaginare che match verrà fuori con due attori che, messi insieme, toccano i 135 anni di età. Agli angoli, più che i secondi dovrebbero mettere degli infermieri. Eppure, secondo il sito The Wrap, le due star starebbero realmente pensando, anzi addirittura negoziando per avere il ruolo. La pellicola era già stata annunciata nel 2010 ma ora i passi avanti sembrano concreti e le riprese dovrebbero iniziare nel 2013. «Stallone e De Niro - ha confermato una fonte vicina agli attori - si aspettano di far parte del lavoro perché sono entrambi fan del regista ed entrambi hanno recitato commedie negli ultimi anni». Insomma, più che l’usato sicuro, andrà di moda il logorato sicuro. «Se ci dovesse essere un testa a testa sul ring tra i due si tratterà di un piccolo pezzo di storia». Basta che questa storia non cada a pezzi.
Commenti

lot

Ven, 01/06/2012 - 14:44

Sarà un miracoilo se uno dei due non muore per cause naturali prima dell'ultimo ciak. All'industria cinematografica americana gli piace rischiare sui vecchietti nei suoi investimenti!