Insinna al posto di Frizzi a guidare "L'eredità", è già polemica sui social

Il conduttore, torchiato da "Striscia" per le sfuriate, è in trattative per condurre il quiz di Raiuno

Flavio Insinna al posto di Fabrizio Frizzi all'Eredità. L'attore «fumantino», dal carattere complesso ed esplosivo al posto del conduttore più placido, generoso ed educato che la Rai abbia conosciuto. L'idea, ancora in fase progettuale (non ci sono ancora firme su contratti), appena sussurrata ha scatenato subito le polemiche. Perché a tutti immediatamente vengono in mente le scene fuori onda trasmesse da Striscia la notizia in cui Insinna prendeva a male parole i concorrenti durante il suo show Affari tuoi. Immagini che hanno distrutto la reputazione dell'attore e lo hanno allontanato dai programmi di punta, anche se la Rai non lo ha abbandonato affidandogli alcune trasmissioni sul terzo canale come La strada senza tasse. È stato il giornalista Giuseppe Candela di Dagospia a rivelare su twitter il progetto bollandolo subito come «vergognoso», e a invitare la Rai «a evitarsi questa figuraccia».

Il conduttore, nelle intenzioni dei dirigenti di Raiuno, dovrebbe prendere il timone dell'Eredità dal prossimo autunno. Per lui sarebbe una seconda vita, una rinascita, una rivalsa, un modo per ricostruirsi una carriera e una immagine.

Da quando è scomparso Frizzi, ci ha pensato Carlo Conti a portare avanti il quiz preserale condotto fino all'ultimo giorno dall'amico Fabrizio. Anche Insinna era molto vicino a Frizzi, al suo funerale ha commosso tutti leggendo la poesia Amicizia attribuita a Borges. In effetti, una scelta azzardata da parte del direttore Angelo Teodoli che avrà certamente messo in conto il vespaio che la decisione avrebbe suscitato. Vi immaginate quale guerra potrebbe scatenare Antonio Ricci contro l'irascibile conduttore? Un piatto super ghiotto per il patron di Striscia, che si è tenuto nel cassetto i fuori onda in cui Flavio urlava e diceva parolacce contro una concorrente sarda definendola «nana di...» e contro altri ospiti, per mandarli in onda al momento opportuno. Cioè dopo un passaggio di Flavio a Carta Bianca, il programma della Berlinguer, dove parlava di giustizia sociale, occupazione, immigrazione, razzismo, solidarietà. Per Ricci la palese contraddizione è stato il casus belli per aprire il fuoco. E vi immaginate gli hater, che già ieri hanno cominciato a scatenarsi sul web, cosa potranno fare quando lo vedranno in onda a settembre.

Viene da chiedersi se sia giusto dare una seconda chance, a tutti. Anche a chi non ha un carattere pacifico come Fabrizio Frizzi, ma deve fare i conti con gli intrugli dell'anima che si porta dentro e con lo stress di una vita sempre in vetrina. Certo, un presentatore che entra nelle case di milioni di spettatori ogni giorno, ovviamente dovrebbe evitare simili comportamenti e, anzi, essere di buon esempio. D'altra parte uno può anche imparare dai propri errori e, di sicuro, Insinna è un ottimo professionista. Ed è questo che avrebbe spinto i vertici Rai verso il «perdono» e «l'atto di fiducia».

In ogni caso, se l'operazione andrà in porto, Flavio dovrà imparare a contare fino a dieci per evitare di scatenare la sua rabbia. Anche perché il confronto con l'amatissimo Frizzi, il cui addio ha suscitato la commozione di milioni di persone, sarà sempre accanto a lui come uno spauracchio. E, se dovesse diventare padrone di casa dell'Eredità, completerebbe anche la squadra di conduttori della prossima stagione tv di Raiuno che, nel giro di poltrone, vede Clerici a Portobello, Venier a Domenica In, Isoardi a La Prova del cuoco, Liorni al sabato pomeriggio.

Commenti

alfa2000

Gio, 03/05/2018 - 09:02

a questo signore ed ai dirigenti Rai che stanno valutando questo progetto mando solo a dire 3 parole. vergogna! vergogna! vergogna!

falco41

Gio, 03/05/2018 - 09:44

Insinna sul "palco" è un Bravo attore, un Bravo presentatore, ma fuori non lo è proprio, non basta, sono le due buone ambientazioni messe assieme che valgono il titolo di BRAVO.

roberto del stabile

Gio, 03/05/2018 - 10:19

se arriva insinna non lo guardero' mai piu'.!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 03/05/2018 - 10:32

Insinna è insopportabile. Non è "fumantino". E' un'altra cosa che, però, non si può dire, pena la censura.

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Gio, 03/05/2018 - 10:39

un consiglio ai futuri concorrenti dei programmi condotti da questa persona, rispondete ai suoi insulti con insulti sempre più forti, questo meritano i maleducati.

Piut

Gio, 03/05/2018 - 11:19

Intanto, l'Eredità (nella sua formula attuale) è un programma di Carlo Conti...il bravissimo Fabrizio Frizzi era stato messo lì perché Conti si era stufato della conduzione!Frizzi è sempre stato un signor sostituto e mettere la cosa nei termini "Insinna sostituisce Frizzi" è sbagliato...Insinna sostituisce Conti, finché l'Eredità avrà questa formula!detto questo, molto meglio Amadeus, che ha purgato la scelta scellerata di 12 anni fa di mollare il programma oppure, se per la Rai Amadeus dovesse ancora meritare il purgatorio, il simpatico Pino Insegno, silurato senza un vero perché dalla conduzione di Reazione a Catena quattro anni or sono!ma Insinna, vi prego, no!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 03/05/2018 - 11:35

Un programma mai visto, perche' non lo chiudono?

il sorpasso

Gio, 03/05/2018 - 11:44

Non guarderò più l'Eredità: vedrete che grande flop!!! Frizzi si rivolterà nella tomba...

Happy1937

Gio, 03/05/2018 - 11:54

Tutta acqua al mulino di Jerry. Se poi sulla 5 tornasse Bonolis spengerei definitivamente il televisore nel preserale.

veromario

Gio, 03/05/2018 - 12:34

la sola eredita che mi puo interesserà è quella di mia zia novantaquattrenne.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 03/05/2018 - 12:44

Insinna ? Chi, quello dei pacchi ? Già Frizzi - riposi in pace - era una noia assoluta, Insinna con i suoi urli la sua forzata esuberanza ed istrionismo mi farà definitivamente abbandonare la trasmissione. Trasmissione che, diciamolo, può essere interessante per i quesiti posti, non per le risposte che si odono ne per l'immagine della sfida; sembra tutto già preordinato.

Ernestinho

Gio, 03/05/2018 - 13:31

Neanch'io seguirei più la trasmissione!

cgf

Gio, 03/05/2018 - 14:11

Non serve fare il processo alle intenzioni, se davvero partirà lui, basterà toccare i tasti giusti della tastiera, ovvero scrivere agli sponsor dichiarando di boicottare i loro prodotti. La seconda settimana sparirà, questa volta per sempre

tonipier

Gio, 03/05/2018 - 15:17

" LA SPAZZATURA DELLA RAI" Con questo soggetto arrogante, scorbutico... la incidenza della televisione sullo stato di salute dell'uomo. LA televisione RAI spazzatura...costituisce strumento di intossicazione non soltanto psichica, ma anche fisica, la RAI. da pubblico diventa privata...quanti giovani potrebbero condurla?

Ernestinho

Gio, 03/05/2018 - 15:38

Prima l'ammiravo quando conduceva magistralmente e simpaticamente "La Corrida". Ma, dopo quelle sceneggiate, lo odio profondamente! Mai più seguirò le sue trasmissioni perché so che è falso e parla con lingua biforcuta! Augh!

Ernestinho

Gio, 03/05/2018 - 16:18

Tra lui ed il compianto, simpatico ed insostituibile Fabrizio Frizzi c'è un abisso! A favore del secondo, naturalmente! Non è degno di sostituirlo!

JACK81

Gio, 03/05/2018 - 16:19

Flavio Insinna, persona normalissima come tutti noi, ma val bene che qui in Italia Insinna è persona scostumata, mentre una Barbara D'Urso fa più ascolti di Angela! Ergo...e ci lamentiamo poi del PD....mi viene da piangere i farisei a confronto erano dolci fanciulli dell'eden!

oracolodidelfo

Gio, 03/05/2018 - 16:31

Ernestinho 15,38 - quando conduceva la "Corrida" lo faceva in maniera goffa, cafona ed offensiva verso i concorrenti. Inoltre si permetteva di rivolgersi alla signora Marina Donato (vedova di Corrado) in modo canzonatorio, definendola "la preside", Aggiungasi che parlando a raffica ed in romanesco, non si capiva il 90% di quello che diceva. Non s'azzardino a far tornare questo impiastro!

massmil

Gio, 03/05/2018 - 16:58

Non guardo mai la rai, ma un bugiardo, falso come insinna non può prendere il posto di un GALANTUOMO.

timoty martin

Gio, 03/05/2018 - 19:21

Scelta sbagliatissima.

Trinky

Gio, 03/05/2018 - 19:58

Se mettono questo vuol dire che alla RAI succedono cose strane......

MOSTARDELLIS

Gio, 03/05/2018 - 21:52

Infatti sarebbe una vergogna che questo signore possa sostituire Frizzi. La rai è da chiudere, lo dico da sempre.

hectorre

Gio, 03/05/2018 - 23:07

ha dei santi in paradiso, pardon in parlamento.......in rai non si muove foglia che politico non voglia....solo un pazzo assumerebbe un simile personaggio!!

tonipier

Ven, 04/05/2018 - 08:36

UNA TRASMISSIONE DEL GENERE NON SI PUO' CONSEGNARE NELLE MANI DI UN GROSSO CALABRONE VOLPONE"" SONO SOGGETTI FINTI, INFIDI, PERICOLOSI, RICATTATOTI,CHE VIVONO ALLE SPALLE A VITA DURANTE DEI CONTRIBUENTI ITALIANI" Gli amministratori di questa"RAI" naturalmente anche loro sono consenzienti,mangi tu, mangiamo noi? La sostituzione del potere televisivo al dovere educativo dello stato finito nella mani di altri conosciuti mafiosi..

AlbertoGaris

Ven, 22/06/2018 - 13:57

Purtroppo il canone me l'hanno messo in bolletta ma in Rai di certe scelte dovranno rispondere prima o poi. Ci hanno tolto i mondiali e strapagano un personaggio che non ha niente a che vedere con la figura morale di Frizzi. Spero che Frizzi veda e provveda sia su Insinna che sui dirigenti Rai. Ovviamente non guarderò più il programma. Rai basta usare i miei soldi.