Isola dei Famosi 2016: Alessia Marcuzzi risponde alle accuse

Alessia Marcuzzi parla delle critiche ricevute per l'Isola dei Famosi 2016, per le nudità molto osteggiate, e viene difesa dall'opinionista Alfonso Signorini

Solo chi non fa nulla non viene criticato. Lo sa bene Alessia Marcuzzi, al centro, negli ultimi giorni, di alcune critiche feroci per via della sua conduzione dell'Isola dei Famosi 2016. La giunonica Alessia è stata accusata soprattutto per le nudità e la violenza di alcune prove nel reality. Ed è spuntato perfino un rifiuto del Vaticano a una sua eventuale partecipazione al Giubileo dei Giovani, per via degli abiti troppo succinti della presentatrice TV.

Ma davvero le nudità sono eccessive all'Isola dei Famosi, in cui dall'anno scorso viene utilizzata Playa Desnuda? "Secondo me in quelle condizioni - ha spiegato Marcuzzi - senza cibo e flagellati dai mosquitos, i naufraghi neanche si guardano, non c'è malizia. E poi un corpo nudo è meno volgare e più elegante di uno esibito in modo trash. Invece mi danno fastidio le parolacce. L'aggressione verbale è più volgare di un nudo. Per fortuna Alvin è bravissimo a bacchettare i concorrenti e a metterli in riga".

Per quanto riguarda il presunto gran rifiuto del Vaticano, giunge la strenua difesa di Alfonso Signorini, che smentisce categoricamente ciò che è stato diffuso. Pare sia stata Alessia Marcuzzi a rifiutare il Giubileo dei Giovani, solo perché oberata di lavoro con l'Isola. "So che la Marcuzzi ha un’e-mail dell’organizzazione del Giubileo che si dice dispiaciuta per la sua defezione - ha raccontato l'opinionista del reality - Come potete vedere non si sa come mai questa notizia sia rimbalzata proprio nel giorno in cui lei era al centro di polemiche sui social. Basta con queste cattiverie".