J. Fox sfida il Parkinson con lo humour Nuovo show su NBC

Ridere del Parkinson? A quanto pare si può. Almeno ci prova Michael J. Fox che dal prossimo 26 settembre sarà in onda in prima serata sul network Nbc con The Michael J. Fox Show. L'attore, 52 anni, storico protagonista di Ritorno al futuro, torna sugli schermi nelle vesti di Mike Henry, un anchorman newyorkese, dedito alla famiglia, che abbandona il suo lavoro dopo essere stato colpito dal Parkinson. Tuttavia, proprio come succede nella vita vera, Mike/Michael non si lascia abbattere e torna a lavoro anche se con un basso profilo. «Il Parkinson è una sfida - ha detto in un'intervista Fox - ma ho deciso di affrontarlo con un grande senso dell'humour». Per Michael J.Fox, al quale è stato diagnosticato il Parkinson nel 1991, si tratta del ritorno in uno show tv dopo 13 anni. Con lui è protagonista anche una famiglia (fittizia) che apparentemente reagisce con gioia alla notizia del suo ritorno al lavoro perché finalmente riesce a toglierselo dai piedi. L'attore di origini canadesi si è fatto conoscere al grande pubblico negli anni '80 nel ruolo di Alex P. Keaton nella serie Casa Keaton.