Jovanotti a pedali, sul suo sito il film "Vado a farmi un giro"

Con il suo spirito, Lorenzo Jovanotti racconta una sorta di vacanza "purificatrice" dopo il successo del suo ultimo disco e conseguente tour negli stadi

Un'idea in pieno stile Jovanotti. E un viaggio che va ben oltre la fatica fisica. Da oggi online sulla JovaTv (www.jova.tv) arriva il cosiddetto filmino di Lorenzo intitolato Vado a farmi un giro, risultato di un viaggio in bici attraverso un'isola del sud della Nuova Zelanda (guarda il video). Lui, Lorenzo, aveva già fatto un lunghissimo giro in Sudamerica qualche anno fa e ora ritorna dal suo pubblico con qualcosa di ancora più complesso. Intanto ha provato a descriverlo sui social con le proprie parole: «È il film di un viaggio in solitaria con bici e bagagli a Aoteaora, 20 giorni a pedali, 3000km, 12000 metri di dislivello, 35 kili tra bici e borse, tanto di quel vento che sono diventato aerodinamico, mi è spuntato un alettone». Con il suo spirito, Lorenzo Jovanotti racconta una sorta di vacanza «purificatrice» dopo il successo del suo ultimo disco e conseguente tour negli stadi. Non a caso, per quasi tutto il 2016, è stato presente solo in radio grazie ai singoli, senza concerti e senza nuove pubblicazioni.

Ora il film.

«Il film - scrive Lorenzo - lo ha fatto Michele Maikid Lugaresi con le immagini del viaggio che gli ho dato io insieme ad un po' di musica che ho registrato con una chitarra acustica in casa al mio ritorno (roba originale e qualche cover come quella che si sente nel trailer. Il film non era neanche previsto, ma adesso c'è, ed è una cosa diversa da tutto quello che vi potete aspettare. Kia Ora! (che in lingua maori vuol dire qualcosa come ciao, e anche tutto il meglio che si può augurare a qualcuno)». Insomma, da oggi sulla JovaTv sarà possibile vedere immagini e musica inedite di Lorenzo Jovanotti, in attesa di un ritorno discografico che a oggi non è ancora stato annunciato.

Commenti

beowulfagate

Ven, 07/04/2017 - 10:12

Con un po' di fortuna,forse anche laggiù esistono i pirati della strada.

il corsaro nero

Ven, 07/04/2017 - 10:18

il problema è che è ritornato in Italia!