Judi Dench: primo tatuaggio a 81 anni

Per Judi Dench, 81 anni, non è davvero mai troppo tardi per il primo tatuaggio. L'attrice e premio Oscar, famosa in tutto il mondo per la sua interpretazione di M in alcune pellicole della saga dell'agente 007, sfoggia infatti da qualche giorno un piccolo disegno sul polso destro

Nonostante la veneranda età, Judi Dench non ha mai fatto segreto di essere affascinata dai tatuaggi. E a 81 anni, compiuti lo scorso 9 dicembre, l'attrice ha finalmente realizzato il suo sogno.

Sul polso destro della “M” della saga cinematografica dell'agente 007, spicca infatti ora un piccolo tattoo per lei colmo di significato, come ha raccontato la Dench stessa al britannico Mirror. Uno sfizio, questo, che l'attrice e premio Oscar, vincitrice di numerosissimi altri importanti riconoscimenti durante la lunga carriera – tra cui 10 BAFTA e 7 Olivier Awards - si è potuta togliere grazie alla figlia Finty, 43 anni.

È il mio motto: 'Carpe Diem', cogli l'attimo”, ha spiegato a proposito del suo nuovo tatuaggio nel corso dell'intervista. Confermando, quindi, il ruolo importante avuto dalla figlia nella realizzazione: “È stata Finty a regalarmi questa opportunità. Si tratta di un dono per il mio ottantunesimo compleanno. Lei è davvero brava con le sorprese”, ha concluso.

Tuttavia, come già accennato, la Dench non hai mai nascosto, soprattutto nelle più recenti interviste, la sua passione per i tatuaggi e il suo desiderio di averne uno. Tanto che già l'anno scorso, interpellata a riguardo, l'attrice aveva affermato: “Sono davvero tentata dall'avere un tatuaggio. C'è in particolare un simbolo indiano che mi piace, e che dovrebbe rappresentare l'amore e la vita”.