Katy Perry andrà ad abitare in un ex convento?

In seguito a un'agguerrita disputa immobiliare a tre con l’arcidiocesi e l’imprenditrice Dana Hollister per l’acquisto di un ex convento a Hollywood, il giudice ha dato ragione a Katy Perry

Katy Perry è interessata all'acquisto di un ex convento, ubicato sulle colline di Hollywood, in una zona residenziale molto ambita dal punto di vista immobiliare.

Già da diversi mesi la popstar ha messo gli occhi sull’immobile ma, a quanto pare, non è l’unica interessata. A contendersi con la bella cantante l’acquisto dell’immobile è l’imprenditrice Dana Hollister, la quale avrebbe presentato alle suore un’offerta di 15,5 milioni di dollari, ovvero circa un milione in più rispetto a Katy Perry, per trasformare l’immobile in un albergo di lusso. Ci è voluto poco, quindi, per dare il via a una disputa immobiliare a tre tra Dana Hollister, l’arcidiocesi e la amatissima cantante pop.

Un giudice del tribunale di Los Angeles ha invalidato la trattativa che la Hollister aveva avviato con le suore che abitavano nel convento, costringendo così l’imprenditrice a interrompere i lavori di ristrutturazione già intrapresi sull'immobile. Non è quindi tutto perduto per Katy Perry, la quale potrà quindi presentare nuovamente la sua offerta di acquisto, sperando in un risultato positivo.

Per una risposta certa, però, bisognerà ancora attendere: infatti, poiché si tratta di un immobile di proprietà della chiesa, per essere convalidata, l’offerta dovrà essere precedentemente approvata dall'arcivescovo e dal Vaticano.