Kaye e l'avanguardia

Il batterista Randy Kaye, intestatario di questo doppio album inciso a New York nel 1967 che si pubblica soltanto adesso, è soprattutto ricordato per la sua lunga collaborazione con il polistrumentista Jimmy Giuffre. Ma qui c'è intorno a lui un quartetto che fa capo al trombettista Enrico Rava, all'epoca residente a New York (gli altri sono Joel Peskin sax tenore/clarone, Peter Lemer pianoforte, Steven Tintweiss contrabbasso) dove portava l'esempio del suo jazz d'avanguardia che nell'album in esame risalta con evidenza. Si tratta, quindi, di un documento di grande valore storico al quale Rava reca anche la testimonianza di una preziosa nota di copertina.