Kim Kardashian sfida Twitter: "Voglio il tasto modifica"

Twitter migliora grazie a Kim Kardashian: la celebrity ha richiesto al social network l'introduzione della funzione di modifica degli aggiornamenti, il co-fondatore Jack Dorsey acconsente

Gli utenti di Twitter la chiedono ormai da anni: una pratica funzione affinché si possano modificare, dopo la pubblicazione, i propri messaggi. La panacea di tutti i mali, almeno sui lidi intricati dei social network, dove anche il più banale degli errori di battitura può trasformarsi in un assilante incubo. Quando a pretendere la medesima funzione è una delle celebrity più inseguite dai paparazzi in quel di Hollywood, nonché una delle reginette proprio di Twitter, il discorso però cambia. Kim Kardashian ha infatti richiesto alla piattaforma di aggiungere la tanto agognata funzione e, di tutta risposta, il social network cinguettante sembra avere acconsentito ai suggerimenti dell'ereditiera.

«Ho appena mandato una mail a Twitter per chiedere se possano introdurre una funzione di edit - ha spiegato Kim ai suoi numerosi follower - così da non dover cancellare e ripubblicare un tweet quando si sbaglia qualosa». Detto, fatto: dopo pochi minuti è intervenuto nientemeno che il co-fondatore di Twitter Jack Dorsey, il quale ha così risposto: «Grande idea! Cerchiamo sempre nuovi modi per rendere tutto più veloce e facile».

La possibilità di modifica dei propri aggiornamenti è già disponibile su diversi social network, tra cui Facebook: all'utente, infatti, è garantita l'opzione di poter correggere status e commenti anche dopo la pubblicazione. Così sarà presto anche su Twitter, a quanto sembra: tutto merito della più social delle sorelle Kardashian.