Kristen Stewart: "Donald Trump ossessionato da me"

Kristen Stewart, ospite al Sundance Film Festival, ha parlato di alcuni problemi vissuti con Donald Trump qualche anno fa: ecco come l'attice commenta il nuovo Presidente Usa

I loro volti e le loro avventure, dentro e fuori lo schermo, hanno appassionato milioni di spettatori. Ma, fino a oggi, non era mai emerso un interesse di Donald Trump per Kristen Stewart e il suo ex fidanzato Robert Pattinson, i protagonisti della saga "Twilight".

Lo dichiara la stessa attrice, ospite in questi giorni al Sundance Film Festival per presentare il suo nuovo film: "Come Swim”. All'indomani dell'insediamento di Trump alla Casa Bianca, la partecipazione di Stewart al festival è diventata improvvisamente "politica", poiché la giovane ha deciso di raccontare dei fatti che, due anni fa, la videro protagonista su Twitter.

"Era arrabbiato con me un paio di anni fa - ha raccontato la diva di "Twilight" - era davvero ossessionato da me un paio di anni fa, il che è fo**utamente folle". In realtà, i tweet di Trump pare non fossero solo diretti all'attrice, ma anche al suo ex fidanzato e compagno sullo schermo, Robert Pattinson. Al quale il Presidente pare abbia scritto: "Robert Pattinson non si dovrebbe riprendere Kristen Stewart. L'ha tradito come un cane lo farà ancora - guardate. Può avere di meglio!".

Stewart - che dal Sundance ha incitato le donne alla Women's March, contro ogni forma di sessismo e molestia - ha aggiunto come all'epoca non si fosse pienamente resa conto dell'accaduto, ma come glielo abbiano fatto notare ora che Trump incarna l'esecutivo Usa.

"A quell'epoca, era una specie di star dei reality. [...] Non sembrava essere qualcosa di importante. - ha spiegato Stewart - Con il senno di poi, qualcuno mi ha ricordato la storia e ho pensato: oh caspita, hai ragione!"