L'arresto di Daniele Watts: razzismo? No, atti osceni

Testimoni e foto svelano una storia ben diversa da quella data dalla protagonista di Django: ecco cosa stava facendo in auto col fidanzato

Qualche giorno fa ha suscitato scalpore l'arresto dell'attrice di Django Unchained Daniele Watts. La Watts accusava la polizia di razzismo perché il fermo era secondo lei immotivato, visto che stava semplicemente baciando il suo ragazzo e "non stava facendo nulla di male". Adesso il sito americano Tmz ha pubblicato alcune foto che sembrano parlare chiaro: atti osceni in luogo pubblico.

In pieno giorno, com'è possibile vedere, l'attrice era impegnata appassionatamente con il suo ragazzo su una macchina. La scena si stava svolgendo sotto gli studi della Cbs, a Studio City. Daniele Watts, ha raccontato un tesimone oculare che lavorava in un palazzo accanto gli studi, era seduta a cavalcioni sul sedile del passeggero, la camicia sollevata e i seni in bella vista. Inoltre il testimone racconta che la Watts stava "dondolandosi avanti e indietro sopra di lui". Qualcuno dell'ufficio sembra che sia andato giù, in strada, e abbia chiesto ai due di fermarsi perché erano ben visibili a chiunque passasse di lì in quel momento, ma loro hanno continuato. Lo stesso testimone ha inoltre raccontato che "l'attrice avrebbe preso un asciugamano, avrebbe asciugato il suo fidanzato Bryan prima di asciugare se stessa e, dopo aver finito, l'ha gettato il panno per terra".

Qualcuno dall'ufficio, vedendo la scena, ha dunque chiamato la polizia e li ha denunciati per atti osceni in luogo pubblico. Daniele, all'arrivo della polizia, ha giocato la carta del razzismo per togliersi dai guai, viste anche le recenti accuse che gli agenti americani hanno ricevuto per aver ucciso un ragazzo di colore a Springfield, nel Missouri. Adesso spuntano fuori queste foto, quale carta giocherà Daniele Watts?

Commenti

cgf

Mer, 17/09/2014 - 16:03

a Fienze non sarebbe mai successo [che sarebbe arrivata la polizia ad arrestarli].

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 17/09/2014 - 16:34

La carta del razzismo è esattamente quella che viene giocata, sempre e comunque, anche dai nostri gentili ospiti africani ogniqualvolta viene loro contestato qualche abuso comportamentale. Con buona pace delle anime belle nostrane.

Ilgenerale

Mer, 17/09/2014 - 17:19

Quella del razzismo e ' un jolly, una carta da calare in quslsiasi situazione!

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Mer, 17/09/2014 - 17:29

effettivamente dalla foto, si vede chiaramente che la donna era di colore, ergo era sicuramente Daniele Watts, l'unica donna di colore in quella citta' al momento dell'atto incriminante

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 17/09/2014 - 17:50

cgf, ma che dici, questa è una coppia etero. Dritti filati alla Cayenna. Altra cosa se fossero state due gaye.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 17/09/2014 - 17:52

sempreforzasilvio#, perchè, metti in dubbio l'identità? L'hanno beccata sul fallo.

tzilighelta

Mer, 17/09/2014 - 18:10

Se non lo avete mai fatto in luoghi proibiti vi siete persi il meglio della vita, la ragazza comunque non era affatto la protagonista di Django, la carta del razzismo poi, be, quella se la giocano sempre i razzisti!!

berserker2

Mer, 17/09/2014 - 18:12

Ve l'avevo detto subito che lei è una maiala depravata..... hai capito, porcate in pubblico, loro si eccitano così. Per staccarli hanno dovuto fare come con i cani in calore, con dei secchi d'acqua fredda. Erano così infoiati che è dovuta intervenire la polizia. Ovviamente i soliti sinistrati senza dignità l'hanno buttata come al solito sul "razzismo"! Che ci volete fare......è la loro natura di imbecilli che non hanno mai capito nulla e tutto giustificano, tutto comprendono! Per loro, i sinistrati, va bene tutto: scambismo, masochismo, pedofilia, ricchioni, incesti, farsi legare, sniffate, voyeurismo, ammucchiate, frustate, trenini, sesso in pubblico, zoofilia, escatologia, 'nsomma va tutto bene, tutto lecito! Ovviamente ti dicono, con la erre moscia, i loro intellettualoni chic, che se non c'è costrizione, se c'è consenso dei soggetti, va tutto bene! Adesso scoprono che l'attricetta è una bella porca e il fidanzato un pervertito, al posto del razzismo chissà che si inventano adesso.

berserker2

Mer, 17/09/2014 - 18:14

Ve l'avevo detto subito che lei è una maiala depravata..... hai capito, porcate in pubblico, loro si eccitano così. Per staccarli hanno dovuto fare come con i cani in calore, con dei secchi d'acqua fredda. Erano così infoiati che è dovuta intervenire la polizia. Ovviamente i soliti sinistrati senza dignità l'hanno buttata come al solito sul "razzismo"! Che ci volete fare......è la loro natura di imbecilli che non hanno mai capito nulla e tutto giustificano, tutto comprendono! Per loro, i sinistrati, va bene tutto: scambismo, masochismo, pedofilia, ricchioni, incesti, farsi legare, sniffate, voyeurismo, ammucchiate, frustate, trenini, sesso in pubblico, zoofilia, escatologia, 'nsomma va tutto bene, tutto lecito! Ovviamente ti dicono, con la erre moscia, i loro intellettualoni chic, che se non c'è costrizione, se c'è consenso dei soggetti, va tutto bene! Adesso scoprono che l'attricetta è una bella porca e il fidanzato un pervertito, al posto del razzismo chissà che si inventano adesso.

berserker2

Mer, 17/09/2014 - 18:27

Ve l'avevo detto subito che lei è una maiala depravata..... hai capito, gli ci piace le porcate in pubblico, loro si eccitano così. Per staccarli hanno dovuto fare come con i cani in calore, con dei secchi d'acqua fredda. Erano così infoiati che è dovuta intervenire la polizia. Ovviamente i soliti sinistrati senza dignità l'hanno buttata come al solito sul "razzismo"! Che ci volete fare......è la loro natura di imbecilli che non hanno mai capito nulla e tutto giustificano, tutto comprendono! Per loro (i sinistrati), va bene tutto: scambismo, masochismo, pedofilia, ricchioni, incesti, farsi legare, sniffate, voyeurismo, ammucchiate, frustate, trenini, sesso in pubblico, zoofilia, escatologia, 'nsomma va tutto bene, tutto lecito! Ovviamente ti dicono, con la erre moscia, i loro intellettualoni chic, che se non c'è costrizione, se c'è consenso dei soggetti, va tutto bene! Adesso scoprono che l'attricetta è una bella porca e il fidanzato un pervertito, al posto del razzismo chissà che si inventano adesso.

berserker2

Mer, 17/09/2014 - 18:49

Ma davvero Tzighella brighella ti ci piacciono le porcate in pubblico con tua moglie nei posti proibiti? E dai, diccelo quali posti andate, che con un paio di amici te la rendiamo ancora più "piccante" la seratina, così non ci si perde "il meglio della vita".......

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mer, 17/09/2014 - 18:55

Sono ignorante e appena arrivato tra voi. Vorrei sapere se dichiararsi razzista e' reato. Non vorrei problemi.Mi aiutate? e forse pontalti sara' il primo a rispondere, visto che ha la cuccia vicino alla tastiera. grazie mille

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 17/09/2014 - 19:02

Alcuni, beccati in flagrante, accusano chi li becca di essere razzisti. Altri di essere comunisti. Stessa patetica tecnica.

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 17/09/2014 - 19:05

berserker2 - L'hai fatta fuori dal vaso tre volte...Dicci la verita`: Ma con quante mani l'hai scritto questo post libidinoso sulla "maiala depravata e porcona, etc etc...??

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 17/09/2014 - 19:18

Lasciateli chiavare, con le chiappette in mano....

atlantide23

Mer, 17/09/2014 - 19:25

Oh...ma io credevo che i negri fossero tutti bravi, belli, buoni e innocenti ! E che accusarli di aver commesso un qualunque reato, fosse espressione di un becero razzismo. E invece anche loro commettono reati!! Ma no, non ci posso credere.....loro sono negri e quindi esenti da ogni colpa.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 17/09/2014 - 20:19

...Bando ai termini: "Razzista, omofobo, gay, negro e quant'altro"; Il soggetto che si trova in una delle suddette condizioni, ha, nell'ipotesi si finisca davanti ad un Giudice per una qualsiasi controversia, il vantaggio della provocazione, affermando di essere stato offeso dall'antagonista per le sue qualità personali.

Gaby

Gio, 18/09/2014 - 01:05

E facciamola finita. Moralismo, razzismo, perbenismo.... Quei due poveretti si stavano facendo una sana scopata in macchina e il solito cretino guardone geloso ha chiamato la polizia. Tutto qui.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 18/09/2014 - 01:41

È la solita storia dei furbi che approfittano delle situazioni ambigue per mandare in vacca l'evidenza dei fatti. Siamo arrivati al punto che non si può più dare del cretino a un negro perché viene capziosamente trasformato in un insulto razzista. ANCHE LO STESSO TERMINE "NEGRO" DA IDENTIFICATIVO È DIVENTATO SPREGIATIVO. Opera dei trinariciuti che si attaccano a qualsiasi cosa pur di spacciare la loro ignoranza per intelligenza.

Ritratto di kanamara

kanamara

Gio, 18/09/2014 - 09:41

Da un attrice scelta da Q.Tarantino cosa ci si aspetta?: questa oltre a fingere vittimismo, ha sicuramente premeditato tutto (di giorno, in auto, in centro vicino agli uffici)

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 18/09/2014 - 09:44

In un mondo distrutto da una parte dal materialismo consumista e dall'altra dal materialismo populista la forza risiede nell'arroganza, spesso nelle mani di esigue minoranze che, profittando della totale mancanza di valori morali, si ergono a vittime invece che a manifesti oltraggiatori della mente, del costume, del vivere civile.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 18/09/2014 - 09:45

x CGF, mi sembra aver letto, proprio su questa testata, che due lo stavano facendo in piazza Ognissanti la quale, per le mie magari esigue cognizioni di topografia locale dovrebbe essere fra l'omonima chiesa, due alberghi categoria lusso con l'Arno a chiudere il quarto lato.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 18/09/2014 - 10:17

Bisogna smetterla, su qesta parola RAZZISMO, la KYENGE è stata una delle prime a metterla in atto ed a approfirsi della situazione. ( DEVE RISPETTARE LA POPOLAZIONE E LO STATO ITALIANO PER ESSERE CRESIUTA ED AVER AVUTO UNA ISTRUZZIONE,FOSSE CRESCIUTA AL SUO PAESE AVREBBE AVURO PIÙ RISPETTO E MENO ARROGANZA ). Il paese "L`ITALIA" è di colore BIANCO, NON NERO, NE CIOCCOLATO, PERCIÒ SE VOGLIONO ESSERE RISPETTATI, TUTTI GLI EMIGTANTI CHE SONO SUL SUOLO ITALIANO,DEVONO RISPETTARE ; LA POPOLAZIONE,LE LEGGI E SOPRATUTTO IL TRICOLORE ITALIANO.

ENRICOP

Gio, 18/09/2014 - 10:58

MA CHE PALLE PER UNA SCOPATA IN MACCHINA QUANTA IPOCRESIA CHE VEDO IN GIRO SALUTI ENRICO

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Gio, 18/09/2014 - 11:13

Questi giocano al razzismo al contrario, credono di poter fare quel che gli pare perchè di colore