Laura Pausini giudice di "La Banda" con Ricky Martin

Dopo "The Voice", Laura Pausini sarà giudice del talent show "La Banda", creato da Simon Cowell. Con lei Ricky Martin. Obiettivo: formare un gruppo latino

Non c'è due senza tre. Ed ecco il terzo talent per Laura Pausini che, dopo aver partecipato alle versioni messicana e spagnola di “The Voice”, da settembre sarà protagonista de “La Banda”. Il programma è prodotto da Simon Cowell, discografico e creatore di format dal successo planetario come “X Factor” e “Britain's Got Talent”, nelle sue decine di versioni tra le varie nazioni del mondo. Il talent andrà in onda sulla TV americana in lingua spagnola Univision e ha l'obiettivo di formare una band latina. Laura condividerà il bancone con un altro divo della musica latina, Ricky Martin. Annunciando la sua partecipazione a “La Banda”, la cantante italiana ha detto: «Non vedo l'ora di iniziare. La Banda sarà davvero speciale perché mescola talenti che devono essere "potenti" già da soli e possono poi esplodere insieme, ma solo se avremo accuratamente scelto e bilanciato tutti gli aspetti».

Anche Simon Cowell ha detto la sua sulla presenza di Laura Pausini nel cast: «Sono entusiasta che si unisca a "La Banda" – ha detto il discografico papà dei One Direction – Lei è una grande star internazionale e credo che abbia sia l'esperienza che la passione giusta per giudicare il talento ed aiutare i fans a votare per il nuovo supergruppo latino».

Laura è popolarissima in Sud America e in tutti i paesi latini, tanto che nel 2006 fu la prima donna italiana a vincere il Grammy Award nella categoria Miglior Album Pop latino dell'anno con "Escucha", la versione in spagnolo di "Resta in ascolto". Prima di lei, l'unico italiano a vincere questo premio fu Domenico Modugno: era il 1958 e cantava "Nel blu dipinto di blu". Per dieci volte, invece, è stata candidata ai Latin Grammy Awards, aggiudicandosi il premio in tre occasioni.