Lele Spedicato parla dopo l'ictus: "Grazie per tutto il vostro amore"

Il chitarrista dei Negramaro parla per la prima volta dall'emorragia cerebrale di settembre

Lele Spedicato sta meglio. Il chitarrista dei Negramaro è stato colpito il 17 settembre scorso da un ictus e dopo oltre venti giorni in rianimazione, migliora giorno dopo giorno. A dirlo è la moglie Clio Evans, che ha messo al mondo il 15 dicembre il loro primo figlio, Ianko.

E nelle ultime ore l'artista ha parlato per la prima volta, per ringraziare i fan dell'affetto ricevuto da quel giorno maledetto. Spedicato è intervenuto con un messaggio audio registrato durante l'evento "Vanity Fair Stories" che ha visto protagonista sul palco il frontman della band, Giuliano Sangiorgi.

Queste le parole del chitarrista: "Ciao ragazzi, vi mando un caloroso e affettuoso abbraccio per ringraziarvi per tutto l'amore che mi avete dato in questi ultimi mesi Volevo solo dirvi che mi è arrivato tutto, mi ha travolto e mi ha sostenuto. E vi ringrazio con tutto il mio cuore per così tanto affetto. Grazie, grazie e grazie. Spero a presto. Con affetto, Lele". E la platea, commossa, ha applaudito a lungo.