Il Leonardo di Finazzer Flory da Miami a Napoli

Dopo in successo negli Stati uniti lo spettacolo del regista e attore italiano che veste i panni e parla con la lingua del Maestro va in scena il 10 febbraio al Complesso Monumentale Donnaregina - Museo Diocesano in occasione della mostra "I Salvator Mundi per Napoli"

Da Miami a Napoli e Parma, tante tappe in giro per il mondo per il regista e attore teatrale Massimiliano Finazzer Flory e il suo spettacolo Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile. A Napoli lo spettacolo va in scena venerdì 10 febbraio al Complesso Monumentale Donnaregina - Museo Diocesano, in occasione della mostra I Salvator Mundi per Napoli poi, il 17 al Teatro Regio di Parma.

Spettacolo originale, nel quale Finazzer Flory vestito e truccato come il genio di Vinci lo fa rivivere in un faccia a faccia con un intervistatore contemporaneo ogni volta diverso. Finazzer - Leonardo risponde alle domande nel linguaggio rinascimentale dispensando pensieri, riflessioni, parole tratte dagli scritti leonardeschi. E’ un dialogo fra riflessione e provocazione che tocca i temi dell’anatomia, della fisica, del sogno del volo, dell’acqua e dell’idraulica. Non mancano motti e pillole di saggezza validi per il suo e il nostro tempo. E spiega, pensando al Cenacolo e alla Gioconda, i segreti del "bono pittore" e del rapporto fra pittura, scienza, scultura e musica.

A Miami Finazzer - Leonardo ha registrato il sold out e la standing ovation ospite al prestigioso New World Symphony America's Orchestral Academy grazie al sostegno di Igt, presenti fra il pubblico autorità, vip e il console Gloria Bellelli perché la recita è stata l’occasione per celebrare il 25° anniversario del Consolato generale d’Italia a Miami.

Finazzer ha anche presentato l’Hub Leonardo della Fondazione Stelline di Milano - che aveva già portato lo scorso ottobre a sfilare sulla Fifth Avenue a New York in occasione del Columbus Day - come progetto culturale per dialogare con Art Basel a Miami, il prossimo dicembre, fra arte contemporanea, design, video istallazioni e performance.
Essere Leonardo da Vinci. Un’intervista impossibile è andato in scena negli Stati Uniti, in Giappone, in Russia e ancora in Francia, Svizzera e Kazakistan oltre che in Italia. Altre tappe all’estero previste quest’anno: Giacarta in Indonesia, Singapore e Hong Kong per una tournè che si concluderà a Amboise, in Francia, dove Leonardo morì, il 15 maggio 1519.