L'incredibile segreto di Ben Affleck

L'attore avrebbe chiesto al conduttore tv Henry Louis Gates Jr, specializzato nella ricostruzione di alberi genealogici delle persone famose, di omettere l'esistenza di un avo schiavista

È l'ennesimo scandalo dovuto a Wikileaks e questa volta, a finire nella rete degli "spioni", è stato Ben Affleck. Ricordate quando Sony si fece soffiare una miriade di documenti e si pensò anche a un attacco hacker dalla Corea? Bene, in quell'occasione spuntarono anche alcune mail tra il Ceo della Sony e Henry Louis Gates Jr, conduttore di un programma della Pbs, dedicato a ricostruire gli alberi genealogici delle persone famose.

Gates racconta, in una mail, che "una megastar", ovvero Affleck, chiese che venisse nascosta la figura di un avo noto per essere un convinto schiavista e commercianti di schiavi. A quanto pare, il conduttore del programma non ebbe nulla da obiettare. Peccato però che ora, grazie a WikiLeaks, lo sanno tutti.

Commenti
Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Dom, 19/04/2015 - 16:42

Come godo! Questo buonista e infame antisemita viene sputtanato! Bene!