Lorella Cuccarini sogna "una tv tutta italiana", la Balivo: "Ma c'era Heather Parisi"

La showgirl Lorella Cuccarini si apre sul desiderio maturato sul conto della televisione italiana

Lo scorso 25 febbraio, è andata in onda un'altra puntata del programma Vieni da me, che ha visto ospite nello studio televisivo la showgirl Lorella Cuccarini. La Cuccarini, nel suo lungo intervento, non ha nascosto di sognare una televisione totally made in Italy. Un desiderio, quello espresso dalla "più amata dagli italiani", a cui è seguita una risposta provocatoria da parte della conduttrice del programma, Caterina Balivo.

Lorella Cuccarini e il sogno italiano a Vieni da Me

Ospite nello studio televisivo del nuovo appuntamento di Vieni da Me, Lorella Cuccarini, si è intrattenuta con la conduttrice Caterina Balivo, parlando del suo sogno sulla televisione nostrana. "Ai miei tempi era un'altra televisione, tutta italiana", queste ultime sono solo alcune delle dichiarazioni che ha rilasciato la Cuccarini ai microfoni della Balivo, nel momento in cui si parlava degli esordi in tv della showgirl, scoperta dallo storico conduttore del Festival di Sanremo, Pippo Baudo.

Le parole rilasciate dalla Cuccarini, però, hanno provocato la reazione immediata di Caterina, che ha tenuto a ricordare all'ospite in studio e al pubblico a casa che ai tempi in cui Lorella diventava famosa, "c'era anche Heather Parisi". "No, ma io intendevo una produzione tutta italiana, dentro e fuori, con maestranze e dirigenze. Oggi compriamo i format dall'estero, quindi la globalizzazione ha portato la Tv ad essere un po' uguale dappertutto. Dobbiamo guardare indietro, bisogna ricordarci di quello che eravamo", ha aggiunto la biondissima showgirl.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?