Luca Sofri, raffica di gaffe da Floris

Il diretto del Post va nel pallone in diretta e scambia il talk di La7 per Ballarò

Serata tragicomica per Luca Sofri a Di Martedì, il talk show su La 7 di Giovanni Floris. Prima le scintille in diretta con Salvini, poi arriva la doppia gaffe. La prima riguarda proprio il nome del programma: "È la seconda volta che vengo di seguito a Ballarò con Matteo Salvini e tutte le volte a un certo punto inserisce l'espressione buttare via la chiave...". Floris lo fulmina: "Al di là del suo tragico errore, cosa voleva dire?". In studio cala il gelo, ma Sofri ormai è nel pallone e continua a parlare.

Ma ecco che ci scappa la seconda gaffe: "Io vorrei replicare a Salvini sulla questione dei tre miliardi persi dall'Unione sovietica". Ovviamnete Sofri si riferiva all'Unione Europea, ma a volte la nostalgia comunista gioca brutti scherzi.

Commenti
Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 13/05/2015 - 17:26

Questo bamboccio imbranato, non scordatelo, è il figlio di Adriano Sofri il MANDANTE dell'ASSASSINIO del Commissario di Polizia Luigi Calabresi. Insieme alla moglie Daria Bignardi formano una delle più insignificanti e parassitarie coppie di comunisti al caviale.

hectorre

Mer, 13/05/2015 - 17:40

un cognome una garanzia!!!....l'ennesimo miracolato del panorama italiota....

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Gio, 14/05/2015 - 01:01

Ma è parente del terrorista oppure il nome è destino?!

elio2

Gio, 14/05/2015 - 08:11

Chissà quale alta cultura e profonda intelligenza dovrebbe dimostrare questo ignorante conunista al caviale e champagne, forse di avere un cervello mononeuronale?

pinosan

Gio, 14/05/2015 - 17:23

Nel veneto si dice: chi di gallina nasce in terra raspa.