Luciana Turina cade a Domenica In: "Ho pensato al suicidio"

Luciana Turina ha raccontato a Sottile e Perego, durante la puntata di Domenica In, delle sue difficoltà economiche recenti, oltre che del dramma di essere stata del tutto dimenticata e sentirsi abbandonata

Luciana Turina ha raccontato a Sottile e Perego, durante la puntata di Domenica In, delle sue difficoltà economiche recenti, oltre che del dramma di essere stata del tutto dimenticata e sentirsi abbandonata. L'arrivo della Turina in studio si è aperto con una caduta. Dopo essersi ripresa la Turina ha affermato di essere stata innamorata di Maurizio Costanzo senza averlo mai confessato, anche perché entrambi, al tempo, erano "troppo ingombranti", come dice lei. Poi il racconto si sposta sulla sua situazione attuale, ed è qui che si apre la parentesi tragica e meno piacevole:


"Prendo 503 euro di pensione al mese, che diventano 613 quando è intera. Io non emetto più fattura. Quella di oggi è la prima che emetto dal mille… No, aspetta. Ho fatto una rubrica con la Rai nel 2012. Ne ho fatte tre-quattro puntate. E' da quando sono andata via nel 2009, 6-7 anni. Non vivo, se non ci fosse il mio compagno sarei morta. Io, se son qua e mi son pagata il biglietto, è perché il fratello del mio compagno ha aspettato a pagare l'affitto e mi ha dato i soldi della nave. Un amico di Roma mi ha messo qualcosa sulla poste-paye per fortuna, se no non posso tornare a Palermo. La Rai mi ha trattato bene, se mi richiamasse ancora…".


La Turina ha proseguito descrivendo la situazione in cui versa oggi e l'assoluta mancanza di possibilità, anche di avere spazio in Rai, che ha elogiato più volte come l'azienda che rappresenta il paese in tutto e per tutto. Chiamato in causa in modo indiretto, non poteva non intervenire Maurizio Costanzo, che oltre a scherzare sull'amore nei suoi confronti, ha anche ricordato del fondo statale a sostegno dei personaggi che hanno avuto un ruolo importante nell'arte e la cultura italiana, ovvero la legge Bacchelli:

"Non lo sapevo di questo esile amore di gioventù per me. Detto questo volevo dire a Luciana che il Direttore di Rai1, Giancarlo Leone, era qui proprio mentre provavi. E poi, siccome io ho scoperto che hai ancora una voce straordinaria, mi chiedo perché gli organizzatori di serate non ti invitino. All'estero, in Francia, personalità artistiche come la tua vengono quasi mantenute dallo Stato, dai noi vengono sostanzialmente ignorate da tutti. Ricordo che esiste il Bacchelli, un'assistenza mensile che lo Stato dà. Chi dovesse ascoltarci dalle zone di Palazzo Chigi farà una cosa giusta e forse ogni tanto di cose giuste ce n'è bisogno".