DA LUNEDÌ SU RAIDUE Arriva «Boss in incognito» lo show anti Briatore

Si è tinto i capelli e ha abbandonato il gessato per la felpa per passare da imprenditore a magazziniere, scoprendo così le capacità e l'umanità dei suoi lavoratori: è stata una vera catarsi quella di David Hassan, protagonista della prima puntata di «Boss in incognito», il docureality che andrà in onda da lunedì su Raidue in prima serata, condotto da Costantino della Gherardesca, che lo vede come «l'anti Briatore, l'opposto di «The apprentice». Se nel talent show di Sky i concorrenti tentano la scalata sociale, su Raidue i boss la scendono andando a lavorare per una settimana - ovviamente travestiti - tra i propri operai e impiegati. L'apprendistato permette al boss di «vedere come vivono e lavorano i suoi dipendenti - spiega il direttore di Rai Due Angelo Teodoli - e riscoprire il rapporto umano con la base dell'azienda».