L'X Factor multimediale riparte con Lady Gaga

Il talent di Sky riparte domani. La popstar attesa per la prima puntata in diretta. Occhi puntati sul nuovo giudice Mika

Dunque X Factor riparte e, a metterle una dietro l'altra, si fa fatica a elencare le novità della prossima edizione. Intanto ci sarà Mika al posto di Arisa, primo giudice straniero di un talent show italiano, al fianco dei già ben rodati Elio, Simona Ventura e Morgan, ieri scoppiettante come al solito durante la presentazione in una vecchia fonderia napoleonica: «Io sono cristologicamente votato alla musica, perciò rifaccio X Factor nonostante abbia annunciato il mio ritiro». Poi c'è da dire che la finale andrà in scena al Forum di Assago mentre tutte le altre puntante (in diretta) saranno trasmesse dalla X Factor Arena, una tensostruttura capace di contenere 1200 persone. E che una superband (composta da Federico Poggipollini, chitarrista di Ligabue, Sergio Carnevale, Marco Garrincha Castellani e Megahertz) accompagnerà i sei semifinalisti di ciascuna categoria, mentre Asia Argento, Marco Mengoni, Boosta e Linus accompagneranno i giudici nella scelta delle rispettive squadre durante le cosiddette «Home visit». Insomma la terza edizione di X Factor targata Sky (con produzione Freemantle) partirà domani su Sky Uno Hd con le prime puntate di casting e poi con quelle (otto) dal vivo fino al 12 dicembre.

Da quando ha lasciato la Rai, l'età media dei telespettatori di XFactor è scesa di dieci anni: ora è a 36. Merito della calamita web. E difatti questa edizione promette di essere quella più multimediale e interattiva, visto che sarà sezionata minuto per minuto dai social network (Twitter su tutti). Tanto per capirci, con l'hashtag #MySkyRec sarà addirittura possibile registrare la puntata con un solo tweet. In più in scena ci sarà un'andirivieni di ospiti anche internazionali. Nel corso della prima puntata in diretta il rapper Fedez siederà al fianco dei giudici. E molto probabilmente arriverà addirittura Lady Gaga, proprio alla vigilia della pubblicazione del suo nuovo disco Artpop. Ieri la voce è circolata molto attutita da smentite e non so. Ma i soliti beneinformati garantiscono che lei sarà l'attrazione della prima puntata. Poi, certo, lei e il suo management sono talmente imprevedibili che tutto può cambiare anche all'ultimo minuto. Vedremo. «Manca ancora un mese, non smentisco né confermo» ha spiegato Andrea Scrosati di Sky.

In ogni caso i quattro «giurati» sembrano assai in sintonia. Simona Ventura garantisce di «aver perso cinque chili», Elio pensa di «averli presi io, visto che sono ingrassato», Mika è filiforme e comprensibilmente inciampa ancora sull'italia (ha detto «ho scopato» invece che «ho scoperto») e Morgan fa il Morgan, inarrestabile ed egocentrico, pronto a confermare, tanto che la smentisce, una sua collaborazione su di un disco di Mika (probabilmente un greatest hits con inediti) e a invitare il compositore arrangitore Pino Donaggio mentre annuncia che il tema di questa edizione del talent show sarà «musica come cinema». Alla fine lui garantisce lo spettacolo nello spettacolo anche con battute come questa: «La tv generalista è talmente degenerata che al talent show di Raidue The Voice usano come sigla una mia canzone». Il resto lo faranno poi le canzoni, e soprattutto gli interpreti che le useranno per far decollare il proprio sogno.