Maledetto Sanremo, Satana fa litigare preti e politici

Un esorcista accusa: Virginia Raffaele ha scherzato col demonio. Interviene pure Salvini

Incredibile. Con tutte le polemiche che ci sono state a Sanremo, ben più fondate, ci si sono messi pure i religiosi a criticare degli sketch. Che, erano, ovviamente, puri momenti di ingenuo divertimento. A far arrabbiare una parte del mondo cattolico è stata Virginia Raffaele che, durante la gag sul grammofono, ha pronunciato più volte la parola Satana. Non certo per invocarlo, né per prendere in giro nessuno. La sua gag riproduceva la canzone Mamma di Beniamino Gigli, imitando con la voce un disco che veniva letto al contrario.

Però alcuni preti, come don Aldo Bonaiuto, sacerdote della Comunità Giovanni XXIII e coordinatore del servizio nazionale Antisette, hanno parlato di «uno scivolone sconcertante», «sembra non tenere conto della sensibilità di tante persone». L'associazione degli esorcisti sostiene che la comica avrebbe «ridicolizzato le persone che soffrono a causa del demonio o, ancor più grave inneggiato il nome di Satana in prima serata su Raiuno». A dare man forte a questa tesi Matteo Salvini, che proprio non riesce a stare lontano da Sanremo (che lo voglia presentare lui l'anno prossimo?). All'appello contro lo sketch di Virginia, rilanciato più volte sui social network, il vice premier ha risposto al solito via web: «Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche. È un fenomeno preoccupante, molto più vicino e più frequente di quanto si pensi». Sulla vicenda la politica interviene con critiche bipartisan: da Beppe Fioroni, esponente del Pd, a Maurizio Gasparri. «Equivoco acustico? Modo di dire che potrebbe capitare a chiunque? Altro? Sarà la stessa Raffaele, ormai celebrata artista, a svelare il mistero. Così almeno questa coda, diabolica... sanremese uscirà dal campo delle controversie festivaliere e resterà in campo solo la musica». L'ex segretario del Pd Maurizio Martina: «Ministro, provi un po' a lavorare dai, anziché spiegarci il problema delle sette». Ovviamente il dibattito su Virginia satanista è diventato immediatamente trend topic in rete. Moltissimi i commenti spassosi: «Satana, passare così dall'heavy metal alle canzonette di Sanremo... Che mancanza di dignità». «Dopo gli attacchi di Salvini, Satana richiama l'ambasciatore», annuncia un altro tweet. LR