Manga ispira le donne ad avere un seno più grosso senza la chirurgia

Una nuova moda dal Giappone mette al bando wonderbra e chirurgia plastica: basterebbe un nastrino per ottenere un seno da urlo.

Un seno da urlo è possibile, anche senza chirurgia plastica o wonderbra. Come? Semplice, basta ispirarsi a un manga giapponese.

Viene infatti dal Giappone l'ultima moda in termini di seno alto e sodo: non ci vuole il bisturi di un chirurgo né una biancheria intima particolare, serve semplicemente rifarsi a Hestia, il personaggio di un fumetto giapponese, la quale usa un nastrino legato alle braccia per tenere il petto bene in alto. Molto probabilmente, questa moda ha a che vedere con la diffusione che in Giappone, ma anche nel resto del mondo, ha il cosplay: trasformarsi nel proprio eroe o eroina dei fumetti in occasioni molto particolari, a partire dall'abbigliamento e dalla pettinatura, ma anche riprodurne i movimenti e i motti più celebri e caratteristici.

Ma nella moda del nastrino sotto il seno c'è qualcosa che non va, sebbene si sia molto lontani dal pericolo rappresentato dall'ultima tendenza in fatto di labbra gonfie, che alcune adolescenti riescirebbero a ottenere con un vasetto in vetro. Così qualcuno ha scritto su Twitter, come riporta l'Express: «Un nastro come quello di Hestia potrebbe davvero sollevare il mio seno? Risultato: per nulla». Altri, sempre su Twitter, hanno lamentato che il nastro impediva loro i movimenti e provocava dolore alle braccia. Quest'ultimo dettaglio è facilmente comprensibile, soprattutto da parte delle donne che hanno un seno importante e che a volte avvertono mal di schiena indossando il reggiseno.