Mara Venier: "Cancro? Ho avuto paura"

Mara Venier lancia un appello per la prevenzione del cancro al seno. E lo fa raccontando un'esperienza vissuta sulla sua pelle che l'ha segnata

Mara Venier lancia un appello per la prevenzione del cancro al seno. E lo fa raccontando un'esperienza vissuta sulla sua pelle che l'ha segnata. Durante il suo intervento allo Ieo, l'Istituto europeo di oncologia, la conduttrice ha deciso, davanti a mille pazienti, di raccontare cosa ha passato qualche anno fa. La venier parla del professor Umberto Veronesi e del suo incontro con lui: "Ho conosciuto Umberto Veronesi quando lavoravo a Domenica In e capitava che ci occupassimo dei progetti dell'Airc. Una volta, prima della trasmissione in camerino, stavamo preparando velocemente l'intervista e io lo guardo, alzo la maglietta e gli dico: Professore, me la fa una visita?. Mi ha scambiato per una matta, ma ricordo che ogni volta mi raccomandava di fare la mammografia. Ed è così che il medico che mi seguiva un giorno mi ha detto che dovevo farmi operare. Una situazione sospetta che andava chiarita. In lacrime chiamo Veronesi, mi vede anche il figlio Paolo e si decide di non operare, ma di fare un approfondimento dal quale è emerso che l'intervento non era necessario. E' andato tutto bene, ma ho passato brutti momenti". Insomma un'esperienza che con un pizzico di prevenzione non ha creato grossi problemi alla Venier. Ma dal palco ha sottolineato come quel controllo sia stato fondamentale per evitare il peggio...