Marchesini, Calderoli attacca la Rai: "Peggior modo per ricordarla"

Calderoli: "Non capisco perché tra i suoi tanti esilaranti sketch Rai1 abbia scelto di mandare in onda, alle 16,30 del pomeriggio, dunque in piena fascia protetta, proprio la replica di un monologo del suo personaggio della sessuologa"

"Sono anch'io addolorato per la scomparsa della grande Anna Marchesini, che ho apprezzato sia come comica e donna di spettacolo che come donna di coraggio per come ha affrontato, e portato in pubblico, la sua malattia. Detto questo non comprendo perché tra i suoi tanti esilaranti sketch Rai1 abbia scelto di mandare in onda, alle 16,30 del pomeriggio, dunque in piena fascia protetta, proprio la replica di un monologo del suo personaggio della sessuologa, sketch da bollino rosso in cui si parla e si spiega la modalità (compresa la lubrificazione e il rilasciamento degli sfinteri anali) e i vantaggi del rapporto anale, ovvero la prevenzione di gravidanze e il mantenimento della verginità, con a seguire una lunga dissertazione sulla masturbazione femminile e sul punto G con relative banane e zucchine, infine una trattazione sulle dimensioni del pene e relativi effettivi". A tuonare contro viale Mazzini è il senatore leghista Roberto Calderoli.

Che poi aggiunge: "Tutto questo alle 16,30... Uno spettacolo divertente, ma solo per un pubblico adulto, e sicuramente da trasmettere al di fuori dalla fascia protetta. Ma è possibile che i dirigenti Rai, con i loro stipendi faraonici, non facciano nemmeno il loro lavoro vigilando su quello che va in onda nelle facce protette. Forse saranno troppo impegnati con la tintarella. In ogni caso la Rai ha trovato il peggior modo possibile di ricordare e rendere il giusto tributo ad un grande personaggio volendola ricordare così, con uno sketch fuori luogo per quell'ora pomeridiana, quando avrebbero invece avuto molti altri sketch o spettacoli da mandare in onda. Davvero un'altra pessima figura per questa Rai".

Commenti
Ritratto di Sarudy

Sarudy

Dom, 31/07/2016 - 09:32

DIRIGENTI RAI A PANE E ACQUA.... FOREVER ca...zo !!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 31/07/2016 - 10:02

Tranquillo Caldero' i giovani d'oggi sono talmente rincoglio.niti con tablet e telefonini che non avrebbero neppure capito nulla di un'ironia d'altri tempi, ossia quando si usava ancora un po' di materia grigia.

igiulp

Dom, 31/07/2016 - 10:08

Caro Calderoli, ma tu hai il torto di essere un "becero leghista" mentre loro sono illuminati dalla scienza infusa. E' la RAI, bellezza.........

precisino54

Dom, 31/07/2016 - 11:12

Indubbiamente l'argomento di quello sketch era al limite, e poteva essere riservato ad orari diversi anche per non dover poi sorbirsi la reprimenda del moige; di sicuro la leggerezza della "trattazione" e la mimica dell'attrice ne fanno un classico della comicità ancora priva delle implicazioni politiche oggi sempre presenti. Forse trasmettendolo si è voluto proprio mostrare l'arte della Marchesini, che con i compagni del trio ci ha deliziato con le innumerevoli parodie e battute fulminanti. Altri tempi, oggi magari si fa attenzione a non urtare la sensibilità dei minori con certi aspetti, ma poi si indulge con altre volgarità che sarebbero da valutare meglio senza gli occhi dello schierato politicamente.

DIAPASON

Dom, 31/07/2016 - 11:25

E' la rai dei clown, nani e ballerine, e' la rai del sesso libero e promiscuo della droga libera e della liberta' condizionata nel solco del pensiero di sinistra.Basti ascoltare radio rai 1 e letteralmente vergognosa Nell' informazione e Nell' intrattenimento.

Anonimo (non verificato)