Martina Colombari confessa di aver odiato la sua bellezza

E in autunno sarà impegnata a teatro, accanto a Corrado Tedeschi

Martina Colombari ha confessato per un periodo della sua vita di aver odiato la sua bellezza. Quella bellezza che le ha fatto vincere Miss Italia nel 1991 a soli sedici anni, che le ha aperto le porte del mondo dello spettacolo quando era ancora molto, forse troppo, giovane. E' sposata dal 2004 con Alessandro Costacurta, ex difensore del Milan, dal quale ha avuto un figlio, Achille. “La bellezza è arrivata prima di me, tanto più che sono nata con un concorso di bellezza, Miss Italia, ma a un certo punto l’ho come odiata e ho cercato di metterla in un angolo, di mortificarla. Quando incontravo qualcuno mi accorgevo che ero solo guardata, e mai ascoltata. Una vera frustrazione”. Così ha raccontato durante Cortinametraggio. Ha lavorato su se stessa, ha studiato e, come dice detto, “ho fatto un percorso di crescita che mi ha fatto tornare ad amarmi””.

Lei, classe 1975, che ha lavorato per i più grandi nomi della moda italiana e del mondo, Giorgio Armani, Gianni Versace, Roberto Cavalli. Chiamata immediatamente dopo la sua elezione come più bella d’Italia dall’agenzia internazionale di modelle Riccardo Gay, entrando a far parte delle top models dei tempi. Martina ha studiato tanto per dimostrare di non essere solo bella, ma anche brava. Ha lavorato in diverse serie tv, come Carabinieri, Un medico in famiglia, don Matteo e tante altre. E adesso la sua sfida sarà il teatro. Il suo debutto avverrà questo autunno, accanto a un attore da anni impegnato sul palcoscenico, Corrado Tedeschi. “Sono molto emozionata. E’ la prima volta al teatro dove sarò tra poco con Corrado Tedeschi per preparare “Montagne russe”, pièce di Eric Assous in cui interpreto ben quattro donne e che debutterà in autunno”. Una bella sfida per Martina, ancora una volta pronta a dimostrare di non essere solo bella.