Martina Russo vince Bake Off Italia: ​"Aprirò una pasticceria in onore di mia nonna"

La 20enne bolognese ha sbaragliato la concorrenza, vincendo la finale contro Hasnaa e aggiudicandosi la possibilità di pubblicare il suo primo libro di ricette

Si è conclusa con la vittoria di Martina Russo l'edizione 2019 di Bake Off Italia, il talent per gli aspiranti pasticcieri in onda su Real Time. L'esuberante 20enne di Bologna ha trionfato nell'ultima puntata, aggiudicandosi il premio finale: un viaggio extralusso e la pubblicazione del suo primo libro di ricette. "Ancora non ci credo, non riesco a trovare le parole giuste da dire quindi mi limito ad un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo mio sogno, in particolare Ernst, Damiano, Benedetta e Clelia", ha dichiarato la Russo sui social network subito dopo la messa in onda della finalissima.

Martina è apparsa sin dalle prime puntate una delle papabili vincitrici. La sua creatività e bravura, ma soprattutto la sua determinazione, l'hanno portata fino in finale a colpi di dolci e grembiuli blu (per i migliori della puntata). Lei non ha mai fatto mistero di puntare in alto, nonostante i dubbi del padre (presente alla finale) e le "punzecchiate" dei giudici, che da lei hanno sempre preteso il massimo. Alla finale, andata in onda venerdì 29 novembre, Martina Russo è approdata insieme a Rong Hao Wu, Riccardo e Hasnaa. I primi due sono usciti rispettivamente quarto e terzo dopo la finalina, mentre Martina e Hasnaa si sono contese il premio finale. Alla fine l'ha spuntata la giovanissima bolognese, realizzando quattro dolci in quattro ore e convincendo all'unanimità i giudici.

Al termine della trasmissione Martina Russo ha pubblicato sui social network, dove è stata letteralmente inondata da messaggi e richieste, un messaggio di ringraziamento: "Sono stati mesi lunghi e impegnativi sotto questo tendone e ci lascerò un pezzo del mio cuore. Brindo all’esperienza più bella della mia vita, alla rivincita più grande della mia vita ma soprattutto a mia nonna Prescilde. Questa vittoria la dedico a te nonnina mia! A gennaio vedrete il mio faccino nelle librerie, quindi tutta la mia storia, il mio percorso e la mia vita verranno raccontati nel MIO libro". Nel 2020 uscirà dunque il suo primo libro di ricette e, nel suo futuro, sembra esserci l'apertura di una pasticceria. Prima della finale, infatti, Martina ha letto una lettera dedicata alla nonna lasciando intedere di voler dedicare il suo futuro negozio di dolci proprio a lei, chiamandolo "Prescilde".

Ancora non ci credo, non riesco a trovare le parole giuste da dire quindi mi limito ad un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo mio sogno, in particolare @ernstknam @chefdamianocarrara @ziabene e Clelia. Sono stati mesi lunghi e impegnativi sotto questo tendone e ci lascerò un pezzo del mio cuore. Brindo all’esperienza più bella della mia vita, alla rivincita più grande della mia vita ma soprattutto a mia nonna Prescilde. Questa vittoria la dedico a te nonnina mia! Non mi dilungo ulteriormente, non ce n’è bisogno... d’altronde a gennaio vedrete il mio faccino nelle librerie, quindi tutta la mia storia, il mio percorso e la mia vita verranno raccontati nel MIO libro. Ps. per quelli che non hanno mai creduto in me o che hanno cercato di ostacolarmi in questo percorso, ricordate che Martina non perde mai #MarQueena

Un post condiviso da Martina Russo ♚ (@martinarusso.bakeoff7) in data: