Mary Poppins torna al cinema: confermato il sequel del film Disney

Dopo 52 anni dall'uscita nelle sale cinematografiche del classico Disney del 1964, il personaggio di Mary Poppins tornerà presto sul grande schermo. Il sequel della pellicola uscirà infatti nel 2018 e, a vestire i panni che furono di Julie Andrews, sarà l'attrice statunitense Emily Blunt

Il 25 dicembre del 2018 sarà distribuito nelle sale cinematografiche di tutto il mondo “Mary Poppins Returns”, secondo capitolo del classico Disney ispirato dalla penna della scrittrice britannica P. L. Travers.

Dopo mesi di voci non confermate al riguardo, l'annuncio ufficiale è stato fatto ieri dalla Walt Disney Company, rivelando inoltre alcune anticipazioni sulla pellicola. La regia, per esempio, sarà affidata a Rob Marshall, 55 anni, già premio Oscar con il film del 2002 “Chicago”.

A vestire invece i panni che furono nel 1964 di Julie Andrews, 80 anni, sarà l'attrice statunitense Emily Blunt, nota soprattutto per la sua interpretazione ne “Il Diavolo veste Prada”, film del 2006 tratto dall'omonimo romanzo di Lauren Weisberger. In “Mary Poppins Returns”, tuttavia, al fianco della tata più famosa del grande schermo non troveremo più l'esuberante spazzacamino Bert (Dick Van Dyke), figura che sarà sostituita dal presumibilmente simile lampionaio Jack, personaggio cui darà un volto l'attore portoricano Lin-Manuel Miranda.

Per quanto riguarda invece la trama dell'atteso sequel, questo sarà ambientato in Inghilterra negli anni della Grande Depressione. Qui gli ormai adulti Jane e Michael Banks – bambini nell'originale pellicola del 1964 – riceveranno nuovamente l'aiuto di Mary Poppins per superare un grave lutto familiare.