Massenet e il «Terrore»

In Thérèse, opera di Jules Massenet ambientata nel fatidico 1793, una donna, divisa fra il proscritto marchese Armand de Torval, e il suo migliore amico, il Cittadino Thorel, salverà l'amante salendo alla ghigliottina col marito girondino. «Il Massenet seducente, che trascina il suo uditorio irresistibilmente e sempre» - parola di un competente, Gabriel Fauré - è quello dei voluttuosi duetti d'amore. Per la ghigliottina meglio sempre lo Chénier di Umberto Giordano.