MasterChef 5: esce Rubina, proteste accese sui social

L'eliminazione della trentatreenne pisana Rubina Rovini, nel corso dell'ultima puntata di MasterChef, ha scatenato l'ira degli utenti sui social network

Rubina Rovini è stata eliminata dalla cucina di MasterChef, nel corso dell'ultima puntata della quinta edizione del talent show culinario di Sky Uno, andata in onda ieri sera. E l'uscita della cuoca amatoriale di Pontedera - Pisana, trentatré anni e disoccupata - ha scatenato una serie di feroci proteste sui social network.

Insieme alla Rovini, nella stessa puntata sono stati eliminati anche Mattia D'Agostini, cameriere di Selvazzano Dentro, Padova, e Sylvie Rondeau, designer di moda di origini francesi e trapiantata a Casciago, Varese.

Ad aver colpito maggiormente il pubblico, tuttavia, è stata proprio l'eliminazione della trentatreenne cuoca amatoriale della provincia di Pisa. Non a caso sui social network, a partire dalla pagina Facebook ufficiale di MasterChef Italia, sotto la foto che annunciava l'eliminazione dalla gara di Rubina sono fioccati commenti che hanno condannato amaramente la scelta dei giudici del talent: Carlo Cracco, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e la new entry Antonino Cannavacciuolo. In particolare, i commenti si soffermano sulla permanenza in gara di Erica e Alida, evidentemente entrate meno nelle grazie degli spettatori e giudicate dagli stessi di livello inferiore rispetto a Rubina. Non a caso, molti utenti hanno definito la trentatreenne pisana, eliminata nell'ultima puntata di ieri sera, la migliore in gara. Puntando il dito, principalmente, contro le già citate Erica e Alida.