Masterchef, la nuova chef denuncia: "Sono stata minacciata dopo il programma"

Intervistata dal Corriere della sera, Antonia Klugmann è un fiume in piena: "Sapevo che con le donne siamo messi male, ma non pensavo così. Mi sono sentita violentata per tutti gli insulti che ho ricevuto"

"Sapevo che la tv dà accesso diretto al giudizio sulla tua persona, sulla tua estetica elo temevo, ma non mi aspettavo questa violenza mediatica", inizia così il duro sfogo del nuovo giudice di Masterchef Antonia Klugmann.

Intervistata dal Corriere della sera, la chef è un fiume in piena per i centinaia di attacchi in rete che ha ricevuto subito dopo le prime due puntate della nuova edizione di Masterchef. Antonia Klugmann nel programma Sky ha preso il posto di Carlo Cracco, "ci sta amare Cracco e magari non voler accettare me, ma la violenza no". "Un linciaggio che in un Paese civile non dovrebbe avvenire - continua -. E che invece avviene, soprattutto se sei donna. Anzi, proprio in quanto donna....Mi sono sentita violentata".

La nuova chef di Masterchef, dopo le prime due puntate del programma, è subito stata paragonata in rete, per la sua severità, a un mix tra Chanel di Gomorra e Angela Merkel. Così Antonia Klugmann precisa: "Sia chiaro: io non sono una bulla di quartiere. Anzi, sono la più tenera con le persone deboli. E i miei colleghi, Cracco in testa, sono stati negli anni di questa trasmissione molto più duri di me. Io non ho fatto nulla di più di quello che loro hanno fatto in passato. Inoltre credo di giocare tra persone alla pari, in trasmissione. I tre ragazzi, Tonino, Joe e Bruno, sanno sicuramente come difendersi, no?".

Ma Antonina, nella lunga intervista al Corriere della sera, entra ancora più nel dettaglio del disagio che sta vivendo in questi giorni. "Mi ha fatto male - spiega - subire minacce di violenza sui social è una cosa orrenda. Un reato. Non è normale che una donna possa essere aggredita dagli stalker del web solo per aver partecipato a una trasmissione Tv. Mi chiedo: è lecita una cosa del genere nel nostro Paese? Sapevo che eravamo messi male con le donne, qui da noi, ma non così tanto. Cosa insegniamo alle nostre bambine? Che se sei remissiva e stai al tuo posto allora nessuno ti mena? Mi hanno dato della puttana, hanno minacciato di usare il sesso contro di me... Questo capita perché sono una donna. E sono purtroppo solo l’ultima donna a cui è successa una cosa del genere. Una vergogna".

La chef di Masterchef è furiosa e allo stesso tempo amareggiata per quello che le è capitato, o meglio, per quello che è capitato a lei e a decine di donne del mondo dello spettacolo. "Se ne è accorto anche Antonino Cannavacciuolo che quel giorno mi è stato vicinissimo e mi ha chiamato almeno sei volte, mentre cucinava, per sapere come stavo - rivela la Klugmann -. E a fine giornata mi ha detto: Antò, chiudi quel cellulare. Ma mi hanno telefonato anche Bruno e Joe. Erano tutti costernati. Io non voglio abituarmi a una cosa del genere, però. E se essendo famosa posso fare qualcosa per fermarla, beh, voglio farlo. Rivendico il diritto di essere me stessa, senza dover chiedere scusa".

Commenti

osco-

Dom, 24/12/2017 - 17:25

bè ormai stanno tentando di eliminare anche Cannavacciuolo.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 26/12/2017 - 11:28

Personalmente eliminerei tutti e basta con ste sxxxxxxxe per sxxxxxi.

idleproc

Mar, 26/12/2017 - 12:07

A scopo "scientifico" e per non più di dieci minuti me li son guardati. Non è colpa delle "persone" coinvolte che presumibilmente sono tutte dei bravi professionisti e nemmeno dei "critici". Il problema è che sono dei "format" globali di vera m. finalizzati ad esportare modelli culturali di purissima m. Se chi li vede confonde le "persone" coi format di m. diffusi su vari argomenti in tutte le reti e sfoga le proprie frustrazioni e disprezzo, non c'è da prendersela.