Matteo Salvini nel nuovo video di Moby contro i leader della destra

Il messaggio dell'artista newyorchese, che è stato uno strenuo militante pro-Hillary, sarebbe quello di ribellarsi al vento che soffia da destra in tutto l'Occidente e di andare a votare

C'è anche il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, nel nuovo video del dj newyorchese Moby. Il producer americano, alla vigilia dell'insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, ha rilasciato il video musical del suo nuovo singolo "Erupt + Matter" (Esplodi + Fa' la differenza) estratto dal suo ultimo lavoro con la collaborazione dei The Void Pacific Choir, intitolato "These Systems Are Failing" (Questi sistemi stanno fallendo"), un feroce atto d'accusa contro i leader della destra di tutto il mondo e contro i regimi populisti.

Il video musicale è un montaggio di una serie di immagini di manifestazioni, disordini e proteste, alternate a clip di leader politici: Donald Trump, Kim Jong-Un, Bashar al-Assad, Boris Johnson, Frauke Petry e, appunto, Matteo Salvini.

In un frammento, anche un video d'epoca che ritrae Benito Mussolini.

Il messaggio dell'artista newyorchese, che è stato uno strenuo militante pro-Hillary, sarebbe quello di ribellarsi al vento che soffia da destra in tutto l'Occidente e di andare a votare, cosa che hanno fatto i propri concittadini eleggendo legittimamente il candidato repubblicano; ma forse per il democratico Moby, voto ed elezioni contano solo quando rispecchiano le proprie idee e non quelle di una maggioranza che la pensa diversamente e vince.

Il dj americano nella didascalia a corredo del video ha scritto: "L'estrema destra razzista e antiquata sta erodendo le libertà democratiche in quasi ogni Paese del mondo occidentale. Dobbiamo rispondere protestando, supportando i progressisti e, cosa più importante, VOTANDO".

Nei secondi in cui si vede Matteo Salvini il cantante dice "Il vostro tocco è morte", messaggio che appare anche in sovrimpressione.

Ecco il video:

Commenti

Stregatta

Mer, 25/01/2017 - 14:46

Mi sa che questi suonatori di piffero, strapagati, sopravvalutati menestrelli del politically correct la finiranno presto se vogliono continuare a mangiare. Prima o poi passerà la sbornia obamiana, e con un po' di lucidità il people guarderà altrove Shalom

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 25/01/2017 - 16:02

Mi fanno ridere questi cosidetti "Liberal" che in 8 anni di omicidi e porcate compiuti dall'amministrazione Obama in giro per il mondo non hanno prodotto neppure una alzata di sopraccicglio di protesta . Moby, Spingsteen, Streep e compagnia cantante, credibilità = zero

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 25/01/2017 - 16:11

Articolo INUTILE come il personaggio in esso descritto, il solito ARTISTA SENZA ARTE NE PARTE, se tutti la pensassero come me, morirebbe di FAME!!! AMEN.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 25/01/2017 - 17:37

----ognuno ha il diritto di esprimere le proprie idee politiche --con i mezzi che gli sono più congeniali---i musicisti lo fanno attraverso la musica----hasta

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/01/2017 - 18:09

Chi detiene il controllo dell'industria discografica negli USA? Le stesse famiglie che controllano la finanza, i media e l'economia. E sono sempre le stesse. E sappiamo quali.

routier

Mer, 25/01/2017 - 20:42

Un altro menestrello USA che si illude di avere la verità in tasca. Grazie ma noi ne abbiamo già fin troppi dei nostri.

glucatnt73

Mer, 25/01/2017 - 22:14

@elkid: l'importante è che le idee non siano contrarie alle vostre, sennò son botte, vero? Magari 10 contro 1. E magari se le elezioni le perdete allora spaccate tutto perché chi vince è fascista, razzista, populista, hasta la vista..... Come tutte le zecche vivete succhiando il sangue altrui, ma sta per arrivare una sana dose di antipulci mi sa.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 26/01/2017 - 07:23

é la solita propaganda comunista dove i comunisti sono i veri democratici; appunto! hanno perso democraticamente e non l'accettano.