Medeski severo e poetico

Prima di ascoltarlo, questo cd va guardato come oggetto. In copertina c'è un pianoforte d'epoca che vola fra le nuvole su un tappeto. All'interno lo strumento (che John Medeski suona in solo) è ri-fotografato in modo quasi anatomico. Un Medeski diverso come compositore e come esecutore. Qui suona in veste di Steinway Artist, lascia da parte il funk, dimentica il trio Medeski Martin & Wood e si ricorda degli studi severi, di Peterson e di Monk. La bellezza melodica vince un po' di uniformità.