Meghan Markle nella bufera in Irlanda: approva l'aborto

Meghan Markle sembra abbia infranto ancora una volta il protocollo della Royal Family: emergono sulla stampa irlandese alcuni suoi pensieri sull'aborto

Nuovi presunti problemi di protocollo per Meghan Markle, questa volta al centro di uno scandalo politico. La duchessa di Sussex è al momento in Irlanda con il Principe Harry per una visita diplomatica di un paio di giorni, come riporta il Sun. Il primo passo è stato incontrare il primo ministro irlandese Leo Varadkar, dopodiché gli sposi hanno partecipato a una festa nella residenza dell'ambasciatore britannico. Durante quest'impegno ufficiale, Meghan ha parlato con la senatrice Catherine Noone, la quale ha però pubblicato su Twitter i contenuti del loro colloquio, con tanto di foto a conferma dello scambio.

Noone ha infatti raccontato di aver parlato con Meghan del recente risultato per il locale referendum sull'aborto, sottolineando come la duchessa si sia mostrata curiosa e "compiaciuta". Ne sono seguite molte polemiche: non tanto per la posizione personale di Meghan, quanto per il fatto abbia deciso di esprimerla. Una regola di protocollo fondamentale della Royal Family, infatti, prevede che nessun membro possa manifestare pubblicamente opinioni su questioni politiche.

La senatrice ha inizialmente provato a calmare le acque sul social network, negando che Meghan possa aver espresso una posizione politica. Tuttavi,a ha poi dovuto cancellare l'immagine e il commento da Twitter, ripubblicando un aggiornamento in cui si diceva solo felice di aver incontrato il duca e la duchessa di Sussex.

Meghan Markle si è distinta anche per il suo femminismo nella carriera di attrice, assumendo spesso posizioni di tipo politico. Ma questo accadeva prima del matrimonio con Harry: ora deve rispettare il protocollo, dato che neppure la Regina Elisabetta II si esprime su questi argomenti.